Ceferin: “Superlega? Non se ne parlerà più per i prossimi 10 anni”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Il presidente della UEFA Aleksander Ceferin, ha rilasciato un lunga intervista a L’Equipe dove ha trattato di vari temi, trai quali non manca la tanto criticata Superlega. Ceferin è convinto che il progetto avanzato principalmente da Agnelli e Perez, sia definitivamente tramontato una volta per tutte. Ecco un estratto della sua intervista rilasciata al giornale francese:

“Ero molto deluso quando sono venuto a sapere della nascita del progetto. Una cospirazione portata avanti da alcuni club. Ma è stato anche un bene perché ha permesso di fare chiarezza nel calcio europeo: è stata una situazione stressante ma alla fine le cose sono tornate al loro posto. Barcellona, Juventus e Real Madrid? Per tutta la famiglia del calcio, il loro atteggiamento è scioccante e inaccettabile. Mai dire mai ma credo che non si parlerà di Superlega almeno per i prossimi dieci anni”.

CHAMPIONS NUOVO FORMAT“È una riforma a favore sia dei grandi che dei piccoli club. Ci saranno più partite e la competizione sarà più interessante. In Portogallo la scorsa estate abbiamo fatto una Final Eight ma due settimane sono troppe. Una Final Four, dopo il 2024, presenta vantaggi e disagi. Da un lato sarebbe un evento fantastico avere una settimana dedicata al calcio, integrata da altri eventi come dei concerti, per esempio. Ma si perdono delle partite, soprattutto quelle interne dei club. Personalmente mi piacerebbe se si facesse, sono favorevole. Potrebbe essere formidabile, e anche efficace dal punto dei vista dei ricavi, se organizzata bene”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Eriksen, l'agente racconta: "Christian non molla"