Juventus, Pirlo parla in conferenza stampa: futuro, Milan, Superlega e Donnarumma

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui


La Juventus attende il Milan per quello che sarà il big match della 35esima giornata di Serie A. A Torino non si faranno sconti, le due formazioni si giocano la qualificazione alla prossima Champions League. L’allenatore della Juve presenta la delicata partita di domani in conferenza stampa.

Juventus, Pirlo: “Sarà una bella partita”

La gara di domani sera è essenziale per il futuro dei bianconeri, Andrea Pirlo ha studiato alla meglio il match contro la formazione di Pioli, dichiara: “Sarà una partita aperta. Non credo ci sarà tanto tatticismo, le squadre hanno voglia di giocare, di imporsi. Sarà una bella partita”. L’aspetto fondamentale per il tecnico è l’infermeria vuota: “Abbiamo tutti i giocatori a disposizione e questa è una nota positiva. Si sono allenati tutti bene, domani avrò ampia scelta. Abbiamo 4 centrali per due posti perché è rientrato Demiral e il fatto che due giocatori siano in diffida inciderà”. 

Due icone del calcio si ritroveranno faccia a faccia domani: Zlatan Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo. Due giocatori importanti che fanno la differenza, nonostante l’età. A quanto pare gli anni per loro sembrano essere soltanto un dettaglio, ad affermarlo è anche Pirlo: “L’età non è un problema risultano essere tra i migliori. Non so se è un problema per il calcio italiano, ma per le squadre in cui giocano non lo è”. A proposito di Cristiano Ronaldo, che nelle ultime gare ha dimostrato un po’ di malessere, ad Udine ha dato senso di unione con tutta la squadra. Andrea Pirlo non ha dubbi sul portoghese: “C’è un buon rapporto con tutti. Cristiano ha un bel rapporto con tutto lo staff, quindi l’abbraccio finale è visto come un unione di tutto il gruppo. Siamo tutti concentrati per l’obiettivo e l’abbraccio è stato importante. Dopo un po’ di critiche, Cristiano ha risposto sul campo”.

Il futuro della Juventus e la Superlega

La Juventus è al centro delle polemiche per la Superlega, nelle ultime ore si è addirittura aggravata la posizione della società torinese. Ma Andrea Pirlo non ha intenzione di esporsi sulla vicenda che non incide sul match contro il Milan: “Le polemiche della Superlega non incidono, perché il nostro obiettivo è qualificarsi sul campo e non guardiamo ciò che succede fuori”. La Juventus sul mercato potrebbe fare l’acquisto clamoroso di Gigio Donnarumma, domani tra i pali del Milan. Sul fattore mercato il tecnico dichiara: “Fortunatamente non è un problema mio, è un giocatore del Milan e sono problemi loro. Lo ritengo uno dei migliori al mondo è un professionista esemplare, gli faccio i miei complimenti per quello che sta facendo”. Il portiere della Juventus, Szczesny, con il possibile arrivo del numero 99 del Milan, avrebbe difficoltà, questo potrebbe aver messo il giocatore in disagio, ma Pirlo rasserena tutti: “Non è distratto dalle voci, è sereno, concentrato e siamo contenti del lavoro che sta facendo. Domani sarà titolare”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Nico Gonzalez alla Fiorentina: cifre e dettagli dell'accordo