Romero sposa l’Atalanta: “Voglio rimanere a Bergamo: non vedo l’ora di essere riscattato. Su Gasperini…”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Ai microfoni di Sportweek, ha parlato il difensore dell’Atalanta Cristian Romero: tra bilanci, crescita e voglia di rinnovare con la squadra nerazzurra.

Le dichiarazioni del “Cuti” Romero

“L’estate scorsa capì che alla Juve sarebbe stato difficile restare: ci speravo, ma c’erano tanti difensori centrali. Sono giovane, per crescere ho bisogno di giocare e chiesi al mio agente una soluzione. Quando ho saputo dell’interesse dell’Atalanta ho subito detto sì. Ai tempi del Genoa tanti compagni che erano stati allenati da Gasperini mi avevano parlato benissimo di lui. Il Genoa mi diede fiducia: con loro sono cresciuto. Su Gian Piero Gasperini, se lo ascolti e ti alleni bene, ti sta dietro passo dopo passo e ti fa migliorare. Prima di conoscere lui ero tatticamente un disastro, non capivo niente. Oggi mi sento più maturo rispetto a qualche mese fa. Futuro? Voglio restare assolutamente all’Atalanta. Aspetto che il presidente Percassi mi dica: “Romero, sei nostro”. Spero arrivi presto questa bella notizia. Cosa manca a questa Atalanta per vincere? L’episodio a favore. Ma manca poco. Di vincente abbiamo la mentalità, il campionato straordinario fatto e la finale di Coppa ci hanno portato altra esperienza. Se questo gruppo si conserva com’è, può solo migliorare nel corso del tempo”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Bologna, parla l'ad Fenucci: "Prima fase del mercato conclusa. Arnautovic valore aggiunto"
Tags: