Fiorentina, Sottil: “Italiano tecnico che dice le cose in faccia. Voglio restare”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

La Fiorentina di Vincenzo Italiano si sta preparando in vista della prossima stagione e i dati rilevati in queste prime uscite estive da parte dei viola, stanno dando dei riscontri importanti all’ex tecnico dello Spezia. Qualità, tanti gol e bel gioco stanno caratterizzando la nuova Fiorentina, che affronterà l’Espanyol in amichevole il prossimo 7 agosto. Quel test sarà sicuramente il più probante per i toscani che si stanno godendo il giovane esterno Riccardo Sottil. L’attaccante classe 1999 viene da una stagione abbastanza buona con il Cagliari, contraddistinta da 21 presenze e due reti. Ora, Sottil vuole affermarsi con la viola e ha le idee chiare sul futuro: rimanere. Ecco le sue parole rilasciate alla stampa:

“Ho fatto le esperienze che mi servivano, ora sono tornato: la società ha mostrato fiducia in me e sono pronto a ripagarla in campo. Sono venuto qua a 16 anni, ho fatto due anni di Allievi e uno di Primavera per poi esordire in prima squadra, a Firenze mi sento a casa. Ho parlato con i tifosi, mi hanno detto che mi vogliono bene, sono cose che danno stimolo”.

ITALIANO – “Italiano è uno schietto, che ti dice le cose in faccia: queste sono cose che un giocatore apprezza molto. Bella persona, siamo contenti di lavorare con lui”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Salernitana-Atalanta probabili formazioni: novità per i nerazzurri in attacco