Immobile lascerà la Nazionale l’1 giugno? Ecco cosa consiglia Sarri. Voi che ne pensate?

Pubblicato il autore: Andrea Milano

Ciro Immobile potrebbe lasciare la Nazionale dopo la partita in programma il primo giugno contro l’Argentina. Queste sono le sensazioni, le voci che trapelano dall’entourage vicino al giocatore della Lazio. Mai autore di grandi prestazioni e nemmeno di tanti gol con la maglia dell’Italia, Immobile può davvero dire addio, specialmente ora che si sente un capro espiatorio della mancata qualificazione ai Mondiali. Di certo i numeri non giocano a suo favore. L’attaccante ha segnato 15 gol in 55 presenze con la Nazionale, fallendo però delle partite importanti e soprattutto decisive, come i due playoff persi e giocati da centravanti titolare. Ovviamente non può essere e non sarà solo colpa sua, questo è fuori da ogni discussione.

Sarri dice la sua sul rapporto tra Immobile e la Nazionale

Alla domanda su Immobile e il rapporto con la Nazionale, Maurizio Sarri si permette di dare un consiglio al suo attaccante e dice: “A Immobile ho detto ciò che penso su questa situazione appena tornato da Coverciano. Gli ho detto che secondo me sta diventando un capro espiatorio di una situazione. Non deve prendersela più di tanto, sa benissimo cosa c’è dietro. Io al suo posto saprei cosa fare, ora vediamo cosa deciderà lui“. Parole in qualche modo forti quelle di Sarri, che indica la via a Ciro Immobile. Giusto che un mister dica queste cose, esponendosi in questa maniera sulla Nazionale? E Immobile cosa farà, lascerà davvero la maglia azzurra? Risposta all’ultima domandda che non tarderà ad arrivare e, comunque vada sarà una decisione forte e importante per la punta e per l’Italia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Taddei: "Da romanista fracico vorrei CR7. Marquinhos era molto convinto ma non faceva il fenomeno"