Inter, Bergonzi contro Barella: “Sceneggiata ridicola e antisportiva”

Pubblicato il autore: Davide Corradini

bergonzi contro barella
Inter, Bergonzi contro Barella: “Sceneggiata ridicola e antisportiva”. Dura presa di posizione dell’ex arbitro Bergonzi nei confronti del centrocampista della Nazionale Nicolò Barella. Ecco le sue parole durante una intervista in radio.

Mauro Bergonzi attacca Nicolò Barella

Continuano le dure accuse di ex arbitri e di giornalisti contro squadre e giocatori in Serie A. Dopo Franco Ordine contro il Sassuolo, ora tocca all’ex arbitro Mauro Bergonzi scagliarsi contro un giocatore, ovvero Barella.  L’ex direttore di gara, intervenuto ai microfoni del programma ‘1 Station Radio’, ha puntato l’indice contro il centrocampista nerazzurro, reo di aver accentuato in maniera esasperata un contrasto di gioco con Asslani.

Sul calcio di rigore prima concesso e poi revocato dal Var, Bergonzi ammette: “Il Var serve propio per queste situazioni. Serve per rimediare agli errori. Dal campo sembrava rigore. Però vorrei sottolineare la clamorosa simulazione di Barella dopo il leggero contatto con l’avversario. Il centrocampista ha pèrovato a mettere in difficoltà l’arbitro, è inconcepibile“.

Continuano nell’intervento l’ex arbitro ha anche parlato della sceneggiata che è proseguita: “Bravo il direttore di gara a non farsi ingannare, Barella andava ammonito per simulazione. Spero che cambi il regolamento e che venga inserita l’espulsione per queste sceneggiate ridicole per dei tocchetti o colpetti”.

Simulazione in Inter-Empoli, Bergonzi contro il centrocampista. Ecco il video

Sfogo totale di Mauro Bergonzi e indice puntato contro Nicolò Barella, ma anche contro il concetto antisportivo nel mondo del calcio. Ecco il video di ciò che è accaduto nel match di sabato sera in Inter-Empoli. Secondo lui bisogna cambiare il regolamento con pene molto severe per chi cerca di ingannare il direttore dell’incontro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Zaccagni, la Lazio vuole blindarlo: pronta un'offerta di rinnovo
Tags: