Salernitana, clamoroso addio! Divorzio con Sabatini, i dettagli

Pubblicato il autore: Mattia Passariello

L’U.S. Salernitana 1919 e il Direttore Sportivo Walter Sabatini rendono noto di non proseguire il rapporto di lavoro per la stagione calcistica 2022-2023. Ringraziandolo per il lavoro svolto e l’impegno profuso la Società augura al Direttore Sabatini le migliori fortune professionali“. Con questo comunicato, diffuso sui canali ufficiali, la Salernitana annuncia il clamoroso divorzio con Walter Sabatini. Il direttore sportivo, insieme al tecnico Davide Nicola, é stato artefice dell’incredibile rimonta salvezza dei granata con l’ampia campagna acquisti effettuata nello scorso mercato invernale.

Salernitana, Sabatini lascia: divergenze di vedute con la societá

All’origine dell’addio di Sabatini ci sarebbero delle divergenze tra il Ds e la societá in sede di mercato. In particolare, la distanza é su alcune commissioni garantite ai procuratori dei giocatori, considerate troppo elevate. Non solo. Sembra che l’ex ds, tra le altre, di Inter e Roma non abbia gradito neppure le dichiarazioni riguardo il mercato della Salernitana di alcuni professionisti ufficialmente non presenti nell’organigramma societario. Un altro sintomo della tensione nell’ambiente granata era stato il botta e risposta tra Sabatini il patron Iervolino sulla questione Edinson Cavani, operazione definita “non consigliabile” dal ds e caldeggiata invece dal presidente. Tra Sabatini e la societá, in veritá, c’era frizione giá da tempo. Dopo la sconfitta interna contro il Torino ad inizio aprile i rinforzi portati dal direttore erano stati messi fortemente in discussione. Giá allora si era cominciato a parlare di interruzione prematura del rapporto di lavoro.

Leggi anche:  Marco Rossi: "Milan rischia alta pressione. Date tempo a De Ketelaere. Giroud impressionante"

L’addio di Sabatini rischia di scatenare un effetto domino che potrebbe sconvolgere gli equilibri del club. Con la sua partenza, infatti, appare difficile immaginare una permanenza del “tecnico dei miracoli” Davide Nicola. Dovrebbe andare via anche il difensore Federico Fazio, altro fedelissimo del ds. Nel frattempo il team manager Avallone, il collaboratore del ds Bergamini e l’addetto stampa Lambiase sono in Austria per la scelta della sede del ritiro precampionato.

 

  •   
  •  
  •  
  •