Zaniolo multato dalla giustizia sportiva, sanzionata anche la Roma

Pubblicato il autore: Enzo Palo

zaniolo

Nicolò Zaniolo patteggia e riceve una multa (irrisoria considerando i suoi guadagni – ndr) dalla giustizia sportiva. I fatti risalgono allo scorso 26 maggio quando durante i festeggiamenti romani per la vittoria in Conference League. Il talento azzurro ha intonato cori, non certo d’amore, contro la Lazio. In un comunicato la FIGC ha dichiarato: “A seguito dell’accordo di patteggiamento raggiunto dalle parti (ex art. 126 CGS), Nicolò Zaniolo è stato sanzionato con un’ammenda di 4.000 euro da devolvere all’associazione Accademia calcio integrato”.

Roma sanzionata a causa di Zaniolo

Nella nota la FIGC spiega i motivi del provvedimento: “Il calciatore giallorosso ha violato l’art. 4 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva impugnando un microfono e intonando a gran voce, verso i tifosi festanti, un coro dal contenuto ingiurioso e offensivo verso la società S.S. Lazio”. Nella comunicazione si legge che “anche la Roma è stata sanzionata per responsabilità oggettiva con un’ammenda di 4.000 euro da devolvere all’associazione Accademia calcio integrato”. Anche la società dovrà pagare una cifra del tutto simbolica.
Non è di certo questo un episodio che può creare una frattura fra Zaniolo e la società, anzi, dopo le voci insistenti di calciomercato le quali parlavano di un suo trasferimento alla Juventus, adesso sembra tornato il sereno in casa giallorossa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Calciomercato Milan: aggiornamento sulla situazione Ziyech, ecco l'ultima novità positiva