Serie B, highlights Lecce-Spal: gol e sintesi della partita – VIDEO

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano

highlights lecce spal

Dopo due pareggi consecutivi, la Spal torna al successo. La squadra di Rastelli supera 2-1 il Lecce e si avvicina al Monza (quarto), ora distante due punti. Si ferma a sei, invece, la striscia di vittorie consecutive dei salentini. Prova incolore per la squadra di Corini che quest’oggi ha pagato qualche disattenzione di troppo. I salentini, ora, devono guardarsi le spalle. Grazie al successo maturato sul campo della Virtus Entella, infatti, la Salernitana ha accorciato le distanza, portandosi a una sola lunghezza dalla squadra di Corini.

Lecce-Spal, la sintesi del match

Pronti via, la Spal si rende subito pericolosa con Strefezza che al 9′, dopo lo splendido velo di Murgia, si aggiusta la palla sul destro e lascia partire un tiro potente che termina di un soffio alto sopra la traversa. Il Lecce non reagisce, così, gli uomini di Rastelli continuano a spingere e  all”11 trovano il gol del vantaggio con Valoti: Strefezza di accentra e tira con il sinistro, dopo la respinta di un difensore giallorosso la palla finisce sui piedi dell’8 biancazzurro che senza pensarci due volte calcia e piazza la palla all’angolino basso di sinistra.

Leggi anche:  Calciomercato Lecce: trovato l’accordo con Bove, ma la Roma prenota un centrocampista

Il Lecce si scuote e dopo il tentativo fallito da Hjulmand, al 17′ trova la rete del pareggio con Majer: servito al centro da Henderson, il serbo ha superato Berisha con un diagonale chirurgico. Pochi minuti più tardi la Spal sfiora il nuovo vantaggio sull’asse Murgia-Valoti, ma l’ex Milan dopo aver saltato Gabriel si decentra e perde il tempo per il tiro. Al 29′ è ancora la squadra ospite che si rende pericolosa con Di Francesco: il destro dal limite del 14 biancazzurro esce di un soffio sulla sinistra. L’ultima occasione del primo tempo è del Lecce con Majer: liberato ottimamente da Pettinari, a tu per tu con Berisha il 37 giallorosso pecca di altruismo e anziché calciare prova a servire nel mezzo Henederson. La difesa della Spal però fa buona guardia e allontana il pericolo.

Secondo tempo con tante emozioni: un gol, un palo e una traversa

Nella ripresa entrambi gli allenatori apportano subito dei cambiamenti buttando nella mischia Tachtsidis e Floccari. Dopo un avvio sornione, al 55′ la Spal torna in vantaggio con la zuccata vincente di Okoli: sugli sviluppi di un corner, Viviani la mette in mezzo per il 20 biancazzurro che prende il tempo all’avversario e di testa non lascia scampo a Gabriel. Pochi minuti più tardi il Lecce prova, come nel primo tempo, a rientrare subito in partita con la rasoiata di Henderson. Questa volta, però, Berisha non si lascia sorprendere e respinge.

Il Lecce continua ad attaccare, ma al 78′ è la Spal che ha l’occasione per incrementare il vantaggio con Sernicola: dopo essere entrato in area, il 17 biancazzurro punta Nikolov e da posizione defilata lascia partire un tiro potente che si stampa sul palo. Nel finale, anche il Lecce colpisce un legno con Stepinski (il colpo di testa del polacco si stampa sulla traversa della porta difesa da Berisha).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,