Liverani a rischio esonero dopo la sconfitta con l'Ascoli

 

Per il Cagliari è arrivata la quinta sconfitta della stagione contro l'Ascoli di Bucchi. La sconfitta per 2-1 potrebbe costare l'esonero a Fabio Liverani, vista la situazione di classifica dei sardi. Dopo 10 giornate il Cagliari è decimo con 14 punti - superato proprio dall'Ascoli, ora a quota 15 - e nelle ultime 5 partite sono stati solo 4 i punti raccolti, frutto della vittoria col Brescia e il pareggio col Genoa. Il destino dell'allenatore potrebbe essere legato alla prossima partita contro la Reggina.

Liverani vicino all'esonero?

Nonostante gli innesti di primissimo livello come Lapadula, Millico, Mancosu, Barreca, Falco e Capradossi, la squadra non rende quanto aspettato. L'undici che ha affrontato questa sera l'Ascoli contava calciatori del calibro di Pavoletti, Deiola, Nandez e Rog già abituati a palcoscenici molto più importanti. Ma non è bastato e le e sconfitte nelle ultime 5 - contro Ascoli, Venezia e Bari - ne sono la prova. Ora, a pagarne le conseguenze con l'esonero potrebbe essere Fabio Liverani. Arrivato al Cagliari nel mese di giugno - dopo le esperienze con Parma, Lecce, Ternana, Leyton Orient e Genoa - ha firmato un contratto annuale con opzione per un altro anno in caso di promozione. Promozione in cui tutti i tifosi cagliaritani credevano fortemente e che ora potrà essere conquistata solo con un filotto importante di vittorie.