Playout Serie C: ecco la nuova idea per le gli spareggi salvezza

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Il Comitato di Presidenza tenutosi oggi in FIGC, oltre alla nuova ipotesi per i playoff, ha pensato anche una nuova ipotesi per i playout per cercare di accontentare le ultime squadre dei tre gironi che si ritroverebbero in Serie D, senza la possibilità di disputare le ultime giornate.

Playout Serie C, ecco la nuova ipotesi

Ricordiamo che il regolamento attuale prevede che i playout li giochino la quintultima contro la penultima e la terzultima contro la quartultima, mentre l’ultima va in quarta serie. La nuova idea è quella che gli spareggi salvezza vengano disputate tra le ultime quattro classificate al momento dello stop, mentre la quintultima sarebbe salva: i match vedrebbero in campo 17^-20^ e 18^-19^ con le due formazioni sconfitte che sarebbero retrocesse (a parità di gol come al solito avrebbe la peggio la squadra con posizione inferiore), mentre le due vincenti giocherebbero un ulteriore spareggio per l’unico posto disponibile e rimanere così in Serie C, con le retrocessioni che rimarrebbero così sempre nove (tre per raggruppamento), ma con un doppio turno da giocare.

Leggi anche:  Dove vedere Bisceglie-Foggia Serie C: streaming gratis e diretta tv in chiaro Antenna Sud?

Se il prossimo 8 giugno il Consiglio Federale della FIGC ufficializzasse questa ipotesi, nel girone A a salvarsi direttamente sarebbe la Pergolettese, mentre gli spareggi sarebbero Olbia-Pianese e Giana Erminio-Gozzano, mentre nel girone B la squadra che manterrebbe la terza Serie sarebbe il Ravenna, con Arzignano Valchiampo-Fano e Imolese-Rimini che disputerebbero i playout.
Playout che si disputerebbero anche nel girone C, perchè sarebbe abolita la regola degli otto punti di distacco, cosicchè l’AZ Picerno manterrebbe la categoria e si giocherebbero il posto salvezza Bisceglie-Rende e Sicula Leonzio-Rieti.

  •   
  •  
  •  
  •