Bari, striscione e testa di maiale al San Nicola. La situazione

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


Situazione e clima molto duro intorno al
Bari. La formazione pugliese è protagonista di una stagione fortemente sotto le aspettative, che non ha portato alla promozione diretta in Serie B, e le ultime prestazioni negative hanno aumentato la delusione da parte dei tifosi. La goccia che ha fatto traboccare il vaso però è stata la pesante sconfitta rimediata in casa del Turris, che ha messo a rischio il quarto posto e che ha portato ad una durissima contestazione da parte dei tifosi. Ecco di seguito i dettagli.

Bari: lo striscione e la testa di maiale mozzata

“Se non ci credete, questa fine farete”. Questa è la frase dello striscione appeso al di fuori del San Nicola da parte di un gruppo di tifosi biancorossi. Il tutto è stato accompagnato da una testa di maiale mozzata. Bisogna precisare che l’atto osceno è stato opera di un piccolo gruppo di tifosi e quindi il resto della tifoseria barese condanna il gesto intimidatorio nei confronti della squadra. Sul posto è giunta anche la polizia scientifica che ha effettuato tutti i rilievi del caso per trovare i responsabili del brutto gesto. Questo clima, come detto in precedenza, è frutto di una situazione complicata fatta di delusione e paura. Infatti, il Bari domenica incontrerà il Bisceglie in una gara fondamentale per confermare i playoff ed evitare il sorpasso di Catania e Juve Stabia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Regolamento Europei 2020, come funziona il torneo: qualificate agli ottavi, ripescate, accoppiamenti e sostituzioni
Tags: , ,