Calciomercato Milan, la Roma insiste per Suso. André Silva verso il Monaco

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Calciomercato Milan, quale destino per Suso? Non devono essere giorni facili per lo spagnolo del Milan. Marco Giampaolo, per ora, gli affidato il ruolo di trequartista. L’ex Liverpool presumibilmente giocherà titolare con il Bayern Monaco, primo vero collaudo della nuova stagione milanista. Il tecnico rossonero però si è fatto scappare una frase sibillina:“Le scelte della società vanno al di sopra delle mie preferenze”. Come per dire, se vogliono vendere Suso non posso farci niente. Per il secondo anno di fila è la Roma la squadra interessata maggiormente a Suso. Molto interessata. Il Milan valuta il suo numero 8 intorno ai 40 milioni di euro. Una cifra alta che la Roma potrebbe alleviare con qualche contropartita tecnica. Difficilmente sarà Zaniolo. Anche perché scambiare un classe ’99 con un ’93 non è cosa semplice. Tutt’altro.

Leggi anche:  LIVE Verona Milan Femminile, cronaca e risultato in tempo reale Serie A

Calciomercato Milan, c’è Schick per i rossoneri? Più facile che nella trattativa Milan-Roma per Suso possa rientrare Patrick Schick. I rossoneri sono alla ricerca di una punta da affiancare a Piatek. La sensazione è che né André Silva e né Cutrone convincano Giampaolo. Uno dei due potrebbe anche partire. A quel punto servirebbe un attaccante e Schick ha fatto molto bene nella Sampdoria di Giampaolo. Il 4-2-3-1 di Fonseca alla Roma non si addice molto alle caratteristiche del polacco, che è una seconda punta. C’ è anche da dire che il Milan preferirebbe monetizzare con Suso, ma uno Schick nel motore non dispiacerebbe a Giampaolo. Questo è poco, ma sicuro.

Calciomercato Milan, in tanti all’esame Giampaolo

Calciomercato Milan, esame americano per tanti. Bayern Monaco, Benfica e Manchester United, un trittico di prove impegnative per il nuovo Milan di Marco Giampaolo. Il nuovo tecnico rossonero ha molti elementi da esaminare con molta attenzione. Di Suso si è già detto. Lo spagnolo non è il solo sotto la lente d’ingrandimento. Calhanoglu è un altro precario, così come come lo era Andrè Silva. Gli acquisti dell’effimera era cinese devono convincere Giampaolo a puntare su di loro. Il turco avrà le sue possibilità, anche per far venire l’acquolina in bocca a possibili acquirenti. L’ex Porto è vicinissimo alla cessione al Monaco, mentre l’ex Bayer Leverkusen è da tempo nel mirino del Lipsia.

Leggi anche:  Lazio-Roma 3-0: gol del 2-0 regolare? Ecco la moviola

Calciomercato Milan, stand by in difesa. La retroguardia rossonera al momento può puntare su tre elementi: Gabbia, Musacchio e Romagnoli. Non è partito per gli Usa invece Caldara. L’ex Atalanta è rimasto a Milanello per continuare il piano di recupero. Le amichevoli americane serviranno a testare il giovane Gabbia, ottimo protagonista con l‘Under 20 al Mondiale dello scorso giugno. Il difensore classe ’99 potrebbe convincere a non acquistare più nessuno. In alternativa piace sempre Demiral della Juventus, in alternativa c’è anche Upamecano del Lipsia. Le richieste di bianconeri e tedeschi al momento sono proibitive per i due promettenti giocatori. Poi fino al 2 settembre può succedere tutto. E il contrario di tutto.

  •   
  •  
  •  
  •