Centrocampo Torino, il mercato granata si infiamma: Lobotka nuovo obiettivo, Torreira e Vecino i soliti noti

Pubblicato il autore: Davide Roberti Segui


CENTROCAMPO TORINO, SERVONO RINFORZI SULLA MEDIANA: OBIETTIVO REGISTA PER VAGNATI – Il Toro deve scuotersi, e anche in fretta. Otto punti conquistati nelle prime 14 giornate sono un bottino decisamente misero, per una squadra che negli ultimi ha fatto anche l’Europa League e che punta sempre per lo meno ad arrivare a metà classifica. L’ultimo posto in Serie A lascia spazio a poche interpretazioni, sebbene la zona salvezza disti ora solamente tre punti: la squadra di Giampaolo sta facendo letteralmente un disastro, e il mercato di gennaio deve servire a costruire (ricostruire) ciò che al momento sembra distrutto. L’attacco non è male, e Belotti è una garanzia. In difesa si può far meglio, ma probabilmente c’è un problema di attitudine mentale e non di calciatori. A centrocampo la situazione è critica: manca il regista (Rincon non lo è), Baselli è ancora out e Linetty-Meité non sono mai entrati nell’ingranaggio di Giampaolo. In più, Segre non sta riuscendo ad incidere: urgono rinforzi.

Leggi anche:  Mercato Fiorentina, la fascia destra è un rebus

Centrocampo Torino, ecco i nomi: Lobotka, Krunic e Arambarri oltre a Torreira e Vecino

I nomi che circolano da tempo sono ormai sempre i soliti. Il regista individuato è Torreira, uruguagio dell’Arsenal attualmente in prestito all’Atletico Madrid e da molto tempo in orbita Toro; come mezzala, alter ego di Linetty o Meité, si è spesso parlato di Vecino, ormai messo fuori dalle gerarchie di Antonio Conte nell’Inter: si era parlato di uno scambio con Izzo, tempo fa, ma ora il difensore napoletano potrebbe rientrare in un’altra trattativa. Ai granata piace il regista del Napoli Stanislav Lobotka, agli azzurri interessa Izzo: uno scambio di prestiti tra le due società potrebbe accontentare tutti e regalare a Giampaolo un regista di livello e di esperienza. Occhio, poi, a un altro regista straniero: Arambarri del Getafe, play della squadra spagnola dotato di buona tecnica e fisicità, sembra essere finito nei radar granata. Il Toro, poi, ha sempre in mente un ultimo nome, come mezzala: quello di Rade Krunic del Milan, esubero dei rossoneri. Ora, spetta al ds Davide Vagnati: la situazione inizia ad essere critica.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: