Il futuro di Nibali porta ad un nuovo team

Pubblicato il autore: andrea terreni Segui


Ha un contratto in scadenza con la Trek Segafredo a fine stagione, ma il futuro di Nibali è tutt’altro che deciso. In molti team lo cercano per il bagaglio enorme di esperienza e classe che il siciliano potrebbe portare. Altri invece bramano la capacità dello Squalo di poter essere una guida importante per i giovani campioni.

Su di lui è forte l’interessamento della UAE Emirates dell’amico Diego Ulissi, che vorrebbe vedere Nibali come scudiero fidato di Pogacar. Stesso concetto sarebbe quello della Deceuninck, che affiderebbe nelle mani del siciliano la crescita in strada di Remco Evenepoel. Si tratta da capire se Nibali sente ancora il bisogno e la capacità di esprimersi a massimi libelli come capitano.

Anche la Eolo Kometa per il futuro di Nibali

Una concreta possibilità è quella di vedere Nibali in veste di capitano al Giro d’Italia tra le fila della Eolo Kometa. Il neonato team professional di Ivan Basso e Alberto Contador starebbe tentando lo squalo con una proposta che garantirebbe a Nibali ancora un paio di stagioni come leader in un GT.

Leggi anche:  Ciclismo, Cronometro Uomini Elite: streaming gratis e diretta tv? Dove vedere Campionati Italiani

Anche in questo team poi ci sarebbe da considerare come l’esperienza di un corridore come Nibali farebbe soltanto bene a giovani interessanti come Fancellu e soprattutto Fortunato, già vincitore della tappa sullo Zoncolan al Giro di quest’anno.

  •   
  •  
  •  
  •