Chris Froome critica i freni a disco. La riflessione del britannico

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Chris Froome critica i freni
Chris Froome critica i freni a disco. Nell’ultimo periodo il corridore si è soffermato su diverse tematiche legate al ciclismo, facendo varie riflessioni. Dopo la riflessione sulle bici da crono, arriva quella sui freni a disco. Nello specifico, Froome ha evidenziato la potenza degli stessi, ma allo stesso tempo il fastidio che provocano quando si verifica il continuo sfregamento delle pasticche sul disco.

Chris Froome critica i freni a disco. Le dichiarazioni

In un video, Froome ha fatto sentire il rumore dei freni a disco e ha affermato: “Il divertimento continua. Penso che sia una specie di lavori in corso. Credo che la tecnologia stia migliorando, ma i margini sono così ridotti. Fai una grande discesa e l’allineamento si sposta completamente, quindi uno deve fermarsi ed aggiustarli di nuovo”.
Per quel che riguarda l’allenamento, il corridore del team Israel si sta allenando con il gruppo Shimano Dura-Ace a 11 velocità. Al riguardo ha affermato: “Non importa con quanti meccanici abbia parlato, semplicemente non si può ottenere il 100% da questi. Alla fine ci saranno sempre alcuni problemi non appena inizierai a fare delle discese molto lunghe, ma c’est la vie, per il momento mi limito a mettere gli auricolari e faccio finta di non sentirli”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Lappartient vorrebbe aumentare il numero di gare ciclistiche alle Olimpiadi