Liegi Bastogne Liegi 2022: percorso, favoriti e startlist

Pubblicato il autore: andrea terreni


L’edizione 2022 della Liegi Bastogne Liegi si articola sul consueto percorso di circa 257 chilometri ricco di saliscendi e imprevisti che rendono la quarta classica monumento del ciclismo la decana delle corse in bicicletta.

In tanti possono sperare di tagliare per primo il traguardo, molto dipenderà anche dalle condizioni di corsa e anche il meteo avrà la sua importanza.

Liegi Bastogne Liegi, il percorso della regina delle Ardenne

Gara che supera la famigerata soglia dei 250 chilometri. Oltre si sa molti valori cambiano e diventa sempre più difficile poter pronosticare il risultato finale.

Dopo una prima parte pianeggiante in cui il plotone delle 25 squadre partecipanti incontra le prima due di dieci cote, si entra nel vivo della corsa. Gli ultimi 90 chilometri non presentano neanche un chilometro di pianura. Otto terribili cote sono intervallate da brevi e difficoltose picchiate in discesa. Come sempre il punto chiave della corsa saranno gli ultimi 30 chilometri. La Redoute e la Cote de la Roche-aux-Faucons saranno le ultime difficoltà di giornata e poi l’arrivo a Liegi.

Leggi anche:  Atalanta-Eintracht, streaming e diretta tv Sportitalia o Sky? Dove vedere amichevole

Ecco la lista dei big partenti e i favoriti per la vittoria finale

Saranno 175 i corridori al via suddivisi in 25 squadre, questi i migliori ai nastri di partenza:

-Evenepoel (QuickStep)
-Mohoric (UAE)
-Van Aert (Jumbo)
-Valverde (Movistar)
-Alaphilippe (QuickStep)
-Vlasov (BORA)
-Mas (Movistar)
-Cosnefroy (AG2R)
-Poels (Bahrain)
-Izaguirre (Cofidis)
-Kwiatkowski (INEOS)
-Matthews (Bike Exchange)
-Pozzovivo (Intermarchè)
-Nibali (Astana)

Mancheranno entrambi i grandi favoriti alla vigilia, Primoz Roglic che si è dovuto fermare a causa di un problema al ginocchio, saltando tutte le classiche delle Ardenne e Tadej Pogacar che ga annunciato il suo forfait in extremis.


Ci saranno invece tutti gli altri con Alaphilippe a recitare il ruolo di super favorito della corsa. Occhio però alla freschezza atletica di Vlasov ed Evenepoel e alla sconfinata classe ed esperienza di Alejandro Valverde. LItalia ripone tutte le sue speranze sui soliti noti Domenico Pozzovivo e Vincenzo Nibali.

Leggi anche:  Serie B, dove vedere Reggina-Frosinone: streaming e diretta tv Sky o DAZN?

La corsa sarà trasmessa in diretta TV quasi in formato integrale.

  •   
  •  
  •  
  •