Nibali sulla Liegi: “Gara difficile da interpretare, è cambiato qualcosa…”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Nibali sulla Liegi
Nibali si esprime sulla Liegi a poche ore dall’inizio dell’ultima corsa che chiude le Classiche di Primavera. Ai microfoni di Cyclingpro si è espresso sul percorso chiosando: “Dopo tanto tempo ho avuto modo di vedere il nuovo percorso della Liegi – Bastogne – Liegi, è cambiato qualcosa, c’è una salita prima della Cote de Wanne da affrontare, quindi la parte centrale della gara diventa un po’ più dura, ma il punto chiave della gara rimane tra la Redoute, la Roche-aux-Faucons e il finale che conosciamo tutti molto bene”.

Nibali sulla Liegi. Le dichiarazioni

Nibali ha poi aggiunto sulla sua condizione fisica, come riportato da Tuttobiciweb: “Le gambe sono buone e anche dopo la Freccia Vallone mi sono sentito bene. Sul Muro di Huy mi sono spento, devo ammetterlo, ma è stato importante fare un passaggio sulla Freccia prima di arrivare a Liegi. In squadra posso dire che c’è tanta serenità e con il gruppo di lavoro ci siamo fissati degli obiettivi che vogliamo raggiungere”.

Non resta quindi che attendere la partenza della Liegi perr comprendere come andrà la corsa per Vincenzo Nibali e se riuscirà a portare a casa un risultato importante. Ricordiamo che dopo questa corsa, lo Squalo dello Stretto prenderà il via al Giro d’Italia.

  •   
  •  
  •  
  •