Fabio Aru a ruota libera su Tadej Pogacar

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Fabio Aru a ruota libera
Fabio Aru a ruota libera su Pogacar, che impegnato al Tour de France sta disputando un’ottima corsa. Lo sloveno però è entrato in difficoltà nella tappa di ieri, l’undicesima, perdendo la maglia gialla.  Il corridore è chiamato già da oggi a cercare il riscatto. Aru ormai ex ciclista, ora nel ruolo di Ambassador ha avuto il piacere di essere compagno di squadra di Pogacar, sia alla Vuelta 2019, sia al Tour 2020.

Fabio Aru a ruota libera su Pogacar. Le dichiarazioni

Fabio Aru ha parlato del talento dello sloveno, in un’intervista riportata dalla Gazzetta dello Sport chiosando: “Ha un talento enorme, è nato per la bici. La pressione non lo sfiora e neppure questo mi sorprende, perché va forte. Ha un carattere molto competitivo. Ama vincere ogni volta che può. La parola Cannibale è stata già usata per Eddy Merckx e non voglio ripeterla, però il senso è quello”.
Aru e Pogacar sono stati anche compagni di stanza e il Cavaliere dei Quattro Mori ricorda che i due parlavano in inglese: “Tadej è molto tranquillo, è come lo vedete.  Sono stato in squadra con lui anche alla Vuelta 2019 e al Tour 2020, il primo che ha vinto. Ma avevo molti problemi, mi ero ritirato”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: