Sagan a ruota libera sul Tour e la sua salute. Su Van Aert? Con lui non ho….”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Sagan a ruota libera
Sagan a ruota libera sul Tour de France che sta andando per la terza settimana, quella che consacrerà il vincitore della maglia gialla. Il corridore ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport toccando diverse tematiche. In particolar modo ha raccontato il suo status di salute chiosando: “Ho avuto un giorno di crisi nella seconda settimana, ma ora sto bene. Il Tour è sempre molto duro, tra caldo, salite e questo modo di correre in cui si va sempre a tutta. In tutti gli sport c’è evoluzione, così nel ciclismo: ci sono meno tappe per velocisti per esempio e le medie sono alte. Credo che chi guarda la corsa in tv si diverta. Non si può dire che questo è un Tour noioso. D’altro canto noi siamo solo attori in gruppo”.

 

Leggi anche:  Tom Dumoulin si ritira immediatamente: "Non ce la faccio più". Il pensiero d'addio al ciclismo

Sagan a ruota libera sul Tour e la sua salute. Le dichiarazioni sul rapporto con Van Aert

Sagan in quest’edizione del Tour de France è stato protagonista anche per la polemica nei confronti di Van Aert. Al riguardo sul loro rapporto ha spiegato: “Ho una buona relazione quasi con tutti. Parlo anche con Tadej. Giovane, ha vinto già due Tour, deve ancora imparare tanto e avere più esperienza, in diverse situazioni. Parliamo, mi piace lui. Poi Evenepoel, Bernal, Van der Poel… Van Aert? Con lui non ho nessun rapporto”.

  •   
  •  
  •  
  •