Fabio Aru racconta la sua nuova vita e quel: “Mai dire mai….”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu

Fabio Aru racconta la sua nuova vita
Fabio Aru racconta la sua nuova vita ormai da ex corridore concedendo un’intensa intervista ad OaSport dove ha parlato sia della sua carriera da ex corridore, sia della nuova vita frenetica da papà bis. Il Cavaliere dei Quattro Mori si è ritirato al termine della stagione 2021 dopo diverse stagioni sottotono per alcuni problemi fisici e dopo aver cambiato team. Sul 2022 vissuto da ex corridore, Aru ha raccontato: “È stato un anno sicuramente diverso dal solito a livello di programmazione. L’essere umano poi è fatto per lamentarsi qualsiasi cosa faccia e quindi quando ero professionista pensavo di essere sempre molto impegnato tra ritiri e corse ma siamo anche tanto supportati dai team e quindi bisogna pensare solo ad allenarsi. La vita normale invece è fatta più di frenesia sotto alcuni aspetti. Quando mi allenavo ero impegnato al mattino, ma il pomeriggio lo avevo libero; adesso non è più così, ma sono felice”.

Fabio Aru racconta la sua nuova vita. Le dichiarazioni

L’amore per il ciclismo scorre sempre nelle vene di Fabio Aru che nonostante si sia ritirato continua a seguire le corse del ciclismo. E alla domanda di un suo possibile ritorno, quel sorridente “Mai dire mai”, fa sognare. Proprio sulle corse e su un suo possibile ritorno in sella, l’ex corridore Fabio Aru ha affermato: “Seguo con piacere le gare. Ogni tanto ci sono dei momenti dove provo un po’ di nostalgia. Sono stato a Montecarlo per BEKING Monaco ed ero in mezzo a tutti i miei ex colleghi e quindi ho rivissuto un po’ i vari momenti: è stato bello, sto bene così. Però mai dire mai…”.
Non resta quindi che continuare a seguire lo scorrere del tempo e chissà che non si verifichi strada facendo qualche colpo di scena.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: