F1, GP Bahrain 2021 (VIDEO): Hamilton vince una gara tiratissima e batte Verstappen. 6° Leclerc

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui

GP Bahrain

Inizio scoppiettante del Mondiale 2021 di Formula 1: Lewis Hamilton dà tutto sé stesso e si impone nel GP Bahrain, con la sua Mercedes che precede di pochi decimi la Red Bull del poleman Max Verstappen, che aveva passato il rivale a pochi giri dal termine ma poi ha restituito la posizione per aver effettuato il sorpasso fuori dalla pista. Completa il podio Valtteri Bottas con la seconda Freccia d’Argento, che nel finale si ferma ulteriormente e ottiene il giro più veloce della gara; ottima quarta posizione per la McLaren di Lando Norris, davanti a un rimontante Sergio Pérez (vettura spenta nel giro di ricognizione) e alla Ferrari di Charles Leclerc. Per il sette volte campione del Mondo britannico è la vittoria n°96 in carriera.

Completano la top-10 Daniel Ricciardo con la McLaren, Carlos Sainz (Ferrari), il rookie Yuki Tsunoda (subito a punti con l’AlphaTauri) e Lance Stroll con l’Aston Martin. Buon inizio di corsa per Fernando Alonso con l’Alpine, poi cala il ritmo ed è costretto al ritiro per problemi ai freni posteriori. Discreta rimonta di Sebastian Vettel con l’Aston Martin, si difende bene facendo una sosta in meno ma nel finale rovina tutto con un contatto, dopo che Esteban Ocon (Alpine) l’aveva appena passato. Ultima posizione per Mick Schumacher con la Haas, mentre il compagno di squadra Nikita Mazepin sbaglia subito al primo giro, facendo entrare la Safety Car.

CLASSIFICHE MONDIALI

Piloti
1. Lewis Hamilton (GBR) 25 punti
2. Max Verstappen (NED) 18
3. Valtteri Bottas (FIN) 16
4. Lando Norris (GBR) 12
5. Sergio Pérez (MEX) 10
6. Charles Leclerc (MON) 8
7. Daniel Ricciardo (AUS) 6
8. Carlos Sainz (SPA) 4
9. Yuki Tsunoda (JPN) 2
10. Lance Stroll (CAN) 1
Costruttori
1. Mercedes 41 punti
2. Red Bull 28
3. McLaren 18
4. Ferrari 12
5. AlphaTauri 2
6. Aston Martin 1

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

GP BAHRAIN 2021, 57 giri
Bahrain International Circuit, prima prova del Mondiale di F1

CLASSIFICA GP BAHRAIN

1. Hamilton
2. Verstappen
3. Bottas
4. Norris
5. Pérez

BANDIERA A SCACCHI! Hamilton si difende alla grande e fa suo il GP Bahrain! Verstappen, dopo il primo sorpasso, non ha più trovato lo spunto. Completa il podio Bottas, che ottiene il giro più veloce


56/56 – Ultimo giro
55/56 –
Ora il gap torna sopra il secondo. Altra sosta di Bottas; Verstappen ha ridato la posizione per ordine dal box (sorpasso effettuato con due ruote fuori)

53/56 – C’era il doppiaggio di Giovinazzi e il pilota della Red Bull è più deciso e passa in curva 4. Poi c’è un problema e ritorna dietro!


52/56 – Lungo di Hamilton e perde qualche decimo. Verstappen è lì (cinque tornate al termine del GP Bahrain); Pérez passa Leclerc ed è 5°
51/56 –
1.4 secondi tra i primi due

Leggi anche:  Serie D, Casertana-Nola 2-1: Mansour decide il derby allo stadio Pinto

50/56 – Il distacco è sotto i due secondi. 7 giri al termine del GP Bahrain
49/56 –
Due secondi e mezzo tra Hamilton e Verstappen
48/56 – Il contatto è messo sotto investigazione: il francese aveva appena finito il sorpasso ma il tedesco l’ha toccato nel posteriore

46/56 – Sainz sorpassa Stroll ed è ottavo. L’olandese si avvicina ancora (tre secondi)
45/56 – Contatto tra Ocon e Vettel, ed entrambi finiscono in testacoda
44/56 –
Ora il distacco è di 5.3 secondi

42/56 – 6.6 secondi tra i primi due, con il giro più veloce del Bahrain ottenuto dal pilota della Red Bull
41/56 –
Ora Verstappen sta spingendo al massimo
40/56 –
Al giro prima terza sosta per Pérez, mentre ora si ferma l’olandese. Hamilton nuovamente in testa

38/56 – Seconda sosta per Sainz, con Tsunoda che passa Raikkonen
37/56 –
16 secondi tra i primi due, con Verstappen che deve fermarsi obbligatoriamente (ho montato solo le medie)
34/56 – Secondo ritiro di questo GP Bahrain, con Alonso che ha avuto problemi ai freni posteriori
. Continua la girandola dei pit-stop

33/56 – Seconda sosta per Leclerc, quando siamo nella seconda metà del GP Bahrain. Anche per lui pneumatici con banda bianca
31/56 –
Si ferma anche Bottas, ma ha un problema alla gomma anteriore destra. 11 secondi persi e nuovamente gomme medie
29/56 –
Nuova sosta per Hamilton, montando nuovamente gomme dure

28/56 – Ora il distacco è inferiore ai due secondi
27/56 –
Verstappen scende sotto i tre secondi. Bel sorpasso di Tsunoda su Alonso
25/56 –
Distacco invariato tra i primi due, con Pérez alle spalle di Sainz ma poi riesce a passarlo in curva 4. Sosta per il tedesco dell’Aston Martin

23/56 – Ora il distacco tra Hamilton e Verstappen è inferiore ai 4 secondi


21/56 –
Sainz passa sia Vettel (che ancora non si è fermato) che Alonso ed è ottavo
20/56 –
Seconda sosta per il messicano, montando gomme dure

18/56 – Si ferma anche Verstappen, rimontando però un set di medie. Ora in testa c’è nuovamente la Mercedes del britannico; Bottas passa agevolmente Pérez
17/56 –
Sosta anche per Bottas (gomme dure) ma rientra dietro a Pérez
16/56 –
Ora il più veloce è stato Hamilton. Sosta per Sainz, che monta le medie

Leggi anche:  Serie D, Casertana-Nola 2-1: Mansour decide il derby allo stadio Pinto

15/56 – Giro più veloce del GP Bahrain per Norris
14/56 –
Pit stop anticipato per Hamilton, che mette gomme dure (banda bianca)
13/56 –
Norris e Leclerc ai box, montando anche loro le medie. Sosta anche per Stroll

12/56 – Alonso si ferma e monta gomme medie (banda gialla)
11/56 – Pérez è già molto veloce ed è già dodicesimo
10/56 –
1.7 secondi tra Verstappen ed Hamilton. Ricciardo negli scarichi di Leclerc, Sainz vicino al connazionale dell’Alpine

9/56 – Doppio sorpasso in curva 1: il britannico passa la Ferrari del monegasco e Stroll supera Alonso
8/56 –
Verstappen è ancora il più veloce. Leclerc deve difendersi dalla McLaren di Norris
7/56 –
Giro più veloce del GP Bahrain per il pilota della Red Bull

6/56 – Bottas usa il DRS e riesce a tornare davanti alla Ferrari di Leclerc. 1.6 secondi tra Verstappen ed Hamilton
5/56 –
Finito il regime di VSC
4/56 – Riparte il GP Bahrain: contatto per Gasly (con la McLaren di Ricciardo) ed alettone anteriore rotto. Virtual Safety Car

3/56 – Dal replay si è visto che il russo ha preso il cordolo, perdendo così la vettura. La vettura di sicurezza rientra in questo giro
2/56 –
Non è partito benissimo, invece, Sainz: passato da Alonso e Stroll
Giro 1/56 – Parte il GP Bahrain! Buona partenza dei primi, con Leclerc che riesce a passare Bottas in curva 4. Subito fuori Mazepin, contro le barriere con la Haas, ed entra la Safety Car!

 

17.04 – Procedura interrotta ed altro giro di formazione (gara accorciata di un giro). Il messicano riesce a ripartire, ma dovrà schierarsi nella corsia box
17.03 – Ferma in pista la Red Bull di Pérez, a cui era già stata sostituita la batteria

17.00 – Al via il giro di ricognizione
16.55 –
Cinque minuti al via


16.20 –
Parecchio vento, nella giornata odierna
14.40 –
Buon pomeriggio appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta del GP Bahrain, primo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. La procedura di partenza avrà inizio per le ore 17.00, con una novità in partenza: Sebastian Vettel, autore di una qualifica deludente (18°), partirà in ultima posizione per non aver rispettato le doppie bandiere gialle nell’ultimo minuto della Q1. Piove sul bagnato, per il tedesco neo-pilota dell’Aston Martin

Leggi anche:  Serie D, Casertana-Nola 2-1: Mansour decide il derby allo stadio Pinto

F1, GP Bahrain 2021: la griglia di partenza

La Red Bull ha conquistato la pole position nelle qualifiche del GP Bahrain (primo appuntamento stagionale), piazzando il neerlandese Max Verstappen davanti a tutti (quarta partenza al palo della carriera), con un vantaggio di quasi quattro decimi sulla Mercedes di Lewis Hamilton. In seconda fila abbiamo Valtteri Bottas, con la seconda Freccia d’Argento, e Charles Leclerc, che piazza un gran giro nel momento clou del Q3. Quinta e sesta posizione per Pierre Gasly, che conferma la bontà dell’AlphaTauri, e la McLaren di Daniel Ricciardo.

Completano la top-10 Lando Norris con la seconda McLaren, la Ferrari di Carlos Sainz, Fernando Alonso (ottimo rientro con l’Alpine) e Lance Stroll (Aston Martin). Il compagno di team del canadese, il tedesco Sebastian Vettel, è la delusione di queste prove ufficiale con la diciottesima posizione.

1 – Max Verstappen (Red Bull-Honda) – 1’28″997 – Q3
2 – Lewis Hamilton (Mercedes) – 1’29″385 – Q3
3 – Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’29″586 – Q3
4 – Charles Leclerc (Ferrari) – 1’29″678 – Q3
5 – Pierre Gasly (Alpha Tauri-Honda) – 1’29″809 – Q3
6 – Daniel Ricciardo (McLaren-Mercedes) – 1’29″927 – Q3
7 – Lando Norris (McLaren-Mercedes) – 1’29″974 – Q3
8 – Carlos Sainz (Ferrari) – 1’30″215 – Q3
9 – Fernando Alonso (Alpine-Renault) – 1’30″249 – Q3
10 – Lance Stroll (Aston Martin-Mercedes) – 1’30″601 – Q3

11 – Sergio Pérez (Red Bull-Honda) – 1’30″659 – Q2
12 – Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari) – 1’30″708 – Q2
13 – Yuki Tsunoda (Alpha Tauri-Honda) – 1’31″203 – Q2
14 – Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari) – 1’31″238 – Q2
15 – George Russell (Williams-Mercedes) – 1’33″430 – Q2

16 – Esteban Ocon (Alpine-Renault) – 1’31″724 – Q1
17 – Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) – 1’31″936 – Q1
18 – Sebastian Vettel (Aston Martin-Mercedes) – 1’32″056 – Q1
19 – Mick Schumacher (Haas-Ferrari) – 1’32″449 – Q1
20 – Nikita Mazepin (Haas-Ferrari) – 1’33″273 – Q1

L’albo d’oro delle vittorie sul Bahrain International Circuit

Piloti
– Sebastian Vettel (Germania): 2012, 2013, 2017, 2018
Lewis Hamilton (Regno Unito): 2014, 2015, 2019, 2020
– Fernando Alonso (Spagna): 2005, 2006, 2010
2 – Felipe Massa (Brasile): 2007, 2008
1 – Michael Schumacher (Germania): 2004
Jenson Button (Regno Unito): 2009
Nico Rosberg (Germania): 2016
Costruttori
– Ferrari: 2004, 2007, 2008, 2010, 2017, 2018
5 – Mercedes: 2014, 2015, 2016, 2019, 2020
– Red Bull Racing: 2012, 2013
Renault: 2005, 2006
1 – Brawn GP: 2009

F1, GP Bahrain 2021: dove seguirlo in TV
Il Gran Premio sarà visibile in diretta sui canali satellitari di Sky Sport, con la possibilità di usufruire dei servizi streaming di Sky Go e Now TV. Sarà visibile in differita anche su TV8 (canale 8, 108 e 508 del digitale terrestre), oltre che in streaming su tv8.it/streaming.html (con inizio alle ore 18.00)

  •   
  •  
  •  
  •