Moto GP, Marquez in pole position a Motegi: Bagnaia indietro

Pubblicato il autore: Samuele Fortino


La Moto GP sbarca in Giappone e, come spesso accade in terra nipponica, il programma del weekend ha subito svariati cambiamenti rispetto al piano originale. Il maltempo ha infatti fatto slittare l’orario d’inizio delle qualifiche. La pioggia continuava ad andare e venire, ma l’asfalto del tracciato si è dimostrato, specie all’inizio, impraticabile. Nel Q1 le due Ducati Pramac di Johan Zarco e Jorge Martin hanno passato il taglio, eliminando tra gli altri il vincitore di Aragon: Enea Bastianini. Nel Q2 abbiamo assistito invece a qualcosa di clamoroso: Marc Marquez ha guidato alla perfezione la sua Honda portandola a una super pole position. Occorre ricordare che Marquez era ritornato soltanto lo scorso weekend dal brutto infortunio alla spalla. La sua guida sul bagnato è stata impeccabile e, dopo l’inizio killer di Aragon, Marquez avrà voglia di riscatto nella gara di domani. Partirà davanti a Zarco, a caccia della prima vittoria in Moto GP, e a Brad Binder (KTM), mago della pioggia.

Aleix, Quartararo, Bagnaia e Bastianini: tutti indietro a Motegi

La gara dei piloti nelle prime quattro posizioni della classifica generale si preannuncia in salita. Nelle condizioni difficili che abbiamo visto nelle qualifiche di Motegi nessuno di loro ha trovato il giusto feeling con la moto e hanno provato a limitare i danni. Il meno peggiore è stato Aleix Espargaro che, con la sua Aprilia, è riuscito a piazzarsi al sesto posto: una seconda fila che può essere considerata accettabile dallo spagnolo, terzo in classifica generale e determinato a recuperare punti in ottica Mondiale. Il leader Fabio Quartararo, dopo le recenti sventure, scatterà dalla nona casella e la sua Yamaha sembrerebbe in difficoltà: il francese lotterà per non perdere la vetta. Pecco Bagnaia non ha trovato la quadra sul bagnato dimostrando di essere un pilota ancora incompleto sotto la pioggia. Il front man della Ducati è a -10 da Quartararo e quanto meno deve provare a mettere la sua moto davanti a quella del francese al traguardo. Enea Bastianini, quarto nel Mondiale e fresco vincitore ad Aragon, ha vissuto un sabato nero e partirà quindicesimo.

  •   
  •  
  •  
  •