Tokyo 2021, Federica Pellegrini conquista la finale nei 200 sl: mai nessuna come lei

Pubblicato il autore: Andrea Rao Segui

Federica Pellegrini finale

Federica Pellegrini vola in finale. Dopo una semifinale agguantata in extremis con il quindicesimo tempo utile, la nuotatrice italiana ha vinto le difficoltà ed è riuscita a centrare un obiettivo prestigioso.  Tokyo 2021 la incorona come la prima nuotatrice nella storia dei giochi a raggiungere la quinta finale olimpica consecutiva nella stessa specialità. Una qualificazione che vale doppio, se si pensa alla stagione tribolata che la miranese ha dovuto affrontare per aver contratto il Covid19.

La semifinale della Divina: i tempi

La “Divina” del nuoto stacca il pass non senza fatica. Ha chiuso la seconda semifinale al terzo posto con un tempo di 1′ 56″ 44, dopo le virate a 27″ 54, 57″ 11 e 1′ 27″ 04. Una gara già in salita, visto che Federica partiva dall’ottava corsia. La più veloce in assoluto è stata l’ australiana Ariarne Titmus con 1′ 54″ 82 seguita da Siobhan Haughey con un tempo di 1′ 55″ 16. Con l’ultimo atto ottenuto in terra nipponica, la nuotatrice avrà la possibilità di raggiungere il podio, dopo il quarto posto ottenuto a Rio 2016. Nel suo palmarès una medaglia olimpica manca dal lontano 2008 anno in cui a Pechino ottenne l’oro sempre nella specialità 200 sl.

Leggi anche:  Gregorio Paltrinieri è innamorato e felice

Federica Pellegrini, un anno tribolato: dal Covid a Tokyo

La stagione di Federica Pellegrini  è stata tutt’altro che facile. Ad ottobre prima della partenza per l’International Swimming League, è stata contagiata dal Covid. La degenza non le ha consentito di prepararsi al meglio per i giochi olimpici. Il pass per la spedizione nel Paese del Sol Levante è arrivato solo ad aprile, quando ha vinto i campionati assoluti di nuoto a Riccione nei 200 stile. Adesso, dopo una semifinale da brividi, per lei arriva la finale. Una manita olimpica che le consente di entrare prepotentemente nella storia. Ha raggiunto un’impresa che pochi, come ad esempio Michael Phelps, sono stati in grado di eguagliare.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •