Casalmaggiore stende Scandicci: Eleonora Lo Bianco e Martinez fanno la differenza

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

Eleonora Lo BiancoOttimo inizio anno per Casalmaggiore che grazie al ritorno al top di Eleonora Lo Bianco e alla potenza fisica della Martinez travolge Scandicci mostrando alla seria A1 di avere un roster di tutto rispetto in attesa dell’olandese Maret Grothue che dovrebbe essere pronta per la Coppa Cev. Guiggi, Starcevic e Martinez sono le mattatrici, praticamente inarrestabili e con una potenza e velocità che non lasciano scampo alle pallavoliste dello Scandicci che non riescono ad arginare gli attacchi avversari grazie anche al ritorno a pieno ritmo della palleggiatrice Lo Bianco, che fa pesare, non poco, la sua diligenza tattica tenendo unita la squadra e servendo dei palloni d’oro. 3-1 il risultato finale con i parziali 25-19, 15-25, 25-21, 25-18 che non possono che mostrare che il Casalmaggiore c’è, nonostante ieri sia sceso in campo con un sestetto obbligato, con la Valentina Zago chiamata all’arduo compito di sostituire Sarah Pavan in attesa del tesseramento dell’americana Annie Drews, che rappresenterà un tassello in più per un girone di ritorno che la Pomì Volley vuole giocare da protagonista. Entusiata la Zago che dopo l’ottimo match non può che suonare la carica per un ritorno del Casalmaggiore in campionato facendo i complimenti alle compagne a l coach Lucchi:

Leggi anche:  Superlega: Milano a Trento per i quarti di finale di Coppa Italia

“Una vittoria strepitosa in questo inizio dell’anno perchè arrivata contro una squadra come Scandicci, di cui conosciamo valori e classifica. Sono molto contenta di essere riuscita, soprattutto a livello personale, a dimostrare quello che posso fare. Un buon primo set dove siamo riuscite a dominare, poi un black out nel secondo, ma per fortuna tutte insieme siamo riuscite a ritrovare continuità e a fare tutto quello che ci eravamo prefissate. Finalmente una bella vittoria!”(Intervista riportata dal sito legavolleyfemminile.it).

Superare una squadra come Scandicci non può infatti che dare grande motivazioni visto lo splendido campionato e la posizione in classifica delle toscane. In pochi forse si aspettavano un match così tanto dominato da Lo Bianco e compagne dopo le feste natalizie e soprattutto non potendo ancora contare sui nuovi acquisti, ma un plauso va fatto al coach Lucchi, che nonostante tutto ha saputo tenere unite le ragazze e puntare forte sul nocciolo duro della squadra che ha dato risultati. Delusione in casa Scandicci, per un incontro che le toscane desideravano vincere come si capisce dalle parole di Valeria Papa:

Leggi anche:  Sir Safety Conad Perugia, domani con Ravenna a caccia di un posto in F4 di Coppa Italia

“Dobbiamo trovare il modo di uscire dalle difficoltà. Quando riusciamo a mettere palla a terra siamo inarrestabili, quando facciamo difficoltà e troviamo ottimi muro-difesa come stasera o come a Monza non abbiamo la giusta reazione. Lavoreremo su questo”. (Intervista riportata dal sito legavolleyfemminile.it).

Tabellino
POMI’ CASALMAGGIORE: Martinez 15, Stevanovic 7, Zago 15, Starcevic 9, Guiggi 11, Lo Bianco 1, Sirressi (L), Guerra 4, Napodano, Rondon. Non entrate: Zambelli. All. Lucchi.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Carlini 4, Bosetti 6, Ferreira Da Silva 13, Haak 16, Samadova 9, Arrighetti 6, Merlo (L), Bianchini 3, De La Cruz 3, Papa, Di Iulio.

Al PalaRadi il pubblico non può che essere soddisfatto per un match scoppiettante come non se ne vedevano da tempo a Cremona, con una Martinez che ha sovrastato come una gigantessa per tutto il match. I tifosi rosa sperano che questo sia stato l’incontro della svolta.

  •   
  •  
  •  
  •