WTA Indian Wells 2018, tutto facile per Venus Williams: adesso l’esame Kasatkina [Video&Highlights]

Pubblicato il autore: Diletta Barilla Segui

INDIAN WELLS, CA - MARCH 19: Roger Federer (L). of Switzerland, serves against Stanislas Wawrinka of Switzerland in the mens final during day fourteen of the BNP Paribas Open at Indian Wells Tennis Garden on March 19, 2017 in Indian Wells, California. (Photo by Kevork Djansezian/Getty Images)
Dopo i match dei quarti di finale disputatesi questa notte – ora italiana – si è definita anche la seconda semifinale del tabellone femminile di questa edizione degli Indian Wells. Alla sfida tra Simona Halep e Naomi Osaka si aggiunge il match tra Venus Williams e Daria Kasaktina.

Simona Halep VS Naomi Osaka. La numero 1 del mondo, pur dopo le dichiarazioni al miele rilasciate nei confronti della rientrante Serena Williams, vuole mantenere il primato e dovrà vedersela con Naomi Osaka. La classifica delle due è decisamente opposta con l’obiettivo della nipponica è avvicinarsi il più possibile alla Top 10.
I precedenti.
Già 3 incontri alle spalle tra le due giocatrici e tutti i precedenti sorridono alla Halep. Tutte vittorie per la giocatrice rumena che dalla sua può contare anche maggiore esperienza. Ma la Osaka, dopo l’esaltante cammino in terra californiana, ha tutte le intenzioni di ribaltare questi dati. Magari iniziando proprio da questa notte. Sul Campo 1 dalle 4:15*.

Venus Williams VS Daria Kasatkina. Tutto facile per Venus Williams che liquida con un secco 6-3 6-2, Carla Suarez Navarro e accede alle semifinali. La più grande delle sorelle Williams prosegue spedita verso il suo obiettivo e dopo aver sconfitto Serena, in uno dei match più attesi del tabellone e del torneo, sembra aver trovato nuove energie. L’esperienza, maturata in anni di tornei e dalle tante vittorie ottenute, paga e le tenniste più giovani si sono dovute arrendere a Queen V. L’età per lei, non è che un semplice numero stampato sulla carta d’identità.

Andare avanti è fantastico, certo passo le giornate tra casa e i campi da tennis quindi non ho molto tempo per andare in giro a svagarmi. Nessun problema però avrò tempo per fare quando smetterò di giocare“, le parole della più grande delle Williams che – per fortuna – non ha ancora la minima idea di appendere la racchetta al chiodo. Daria Kasatkina di strada da fare, per raggiungere il palmares di Venus Williams, ne ha ancora tanta ma tennista russa spera di iniziare già da queste semifinali ad alimentare la sua personale classifica. Diciassette anni più giovane la giocatrice di Togliatti ha sconfitto la tedesca Kerber 6-0 6-2. L’obiettivo per lei, attuale numero 19 del ranking mondiale è entrare nella Top 10 e per farlo bisogna alzare il trofeo. Le premesse ci sono tutte.

I precedenti. Due sfide tra le giocatrici prima dell’incontro di questa notte. Bilancio di perfetta parità, pronto però a pendere da una parte, o dall’altra, dopo la semifinale in terra californiana. Venus Williams punta però dritta alla meta per un trofeo che avrebbe anche il sapore della rivincita, del riscatto – se mai ce ne fosse bisogno. Kasatkina invece non si vuole fermare su più bello. Campo 1, ore 3*.

* ora italiana

  •   
  •  
  •  
  •