Tennis, ATP e WTA tour sospesi fino a fine luglio

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Niente tennis fino a fine luglio. E’ questo l’annuncio di Andrea Gaudenzi, numero uno dell’ATP, che ha confermato come il circuito tennistico non potrà riprendere il regolare svolgimento dei tornei almeno fino a quella data. Continua dunque a slittare la ripresa dell’attiovità agonistica con il mondo della racchetta che ha già dovuto rinunciare allo slam di Wimbledon e posticipare l’appuntamento con il Roland Garros, nonchè al Masters degli Internazionali d’Italia.

Tennis, nessuna ripresa fino a fine luglio

Una scelta dolorosa ma obbligata quella presa dalla governance tennistica, dal momento che la pandemia Covid-19 non accenna a cessare del tutto i propri effetti nonostante i dati sui contagi siano piuttosto limitati rispetto al recente passato. Ciò significa che Il grande tennis  rimanerrà a secco di altri grandi appuntamenti come gli Open di Atlanta e Kitzbuhel (al maschile) e i tornei di Bucarest e Losanna (per il circuito WTA).

Se la sospensione non dovesse essere prorogata, il ritorno in campo sarà previsto per il prossimo 3 agosto con il Citi Open di Washington cui seguiranno, alla fine dello stesso mese, gli US Open il secondo degli slam che si andrebbero a disputare quest’anno (dopo gli Australian Open), uno degli eventi che gli appassionati stanno attendendo con maggior fibrillazione insieme, ovviamente, al Roland Garros. Anche su questo fronte, come sottolinea La Repubblica, continuano a regnare non poche incertezze. Il decreto varato dal Primo Ministro francese, Edouard Philippe, che ha impedito ogni tipo di manifestazione sportiva oltralpe fino al prossimo primo settembre, aveva convinto gli organizzatori del torneo a procrastinare l’evento. Se però la situazione non dovesse sbloccarsi di qui a tre mesi, la stagione del tennis potrebbe anche considerarsi conclusa, con dubbi sull’eventuale svolgimento della prossima stagione.

  •   
  •  
  •  
  •