Rafael Nadal ci sarà al torneo di Barcellona, è ufficiale

Pubblicato il autore: Mario Nuvoletto Segui

Rafael Nadal
Dopo il problema fisico alla schiena che l’ha costretto a riposarsi e non prendere parte a molti tornei, Rafael Nadal parteciperà all’ATP 500 di Barcellona. Il numero 3 al mondo, classe 1986, ha vinto il torneo per ben 11 volte su un totale di 15 partecipazioni. Numeri assurdi, ma che non sorprendono, vista la caratura del tennista spagnolo. Nadal riuscirà sicuramente ad arricchire il torneo di Barcellona, portando la sua classe e la sua abilità, magari provando a vincerlo per la dodicesima volta.

Rafael Nadal al torneo di Barcellon, Ferrer: “Leggenda, godiamocelo finché possiamo”

Rafa, uno dei tanti nomi illustri che si sono chiamati fuori dal Masters 1000 di Miami, ha infatti confermato che prenderà parte alla 68° edizione del Trofeo Conde de Godó. Ad annunciarlo c’ha pensato Nadal sul proprio sito e i social media dell’evento di Catalogna diretto da David Ferrer, storico rivale dello spagnolo.

Leggi anche:  Giallo tennista Peng Shuai, la Wta sospende tutti i tornei in Cina

L’ex rivale che nel 2008 riuscì a strappargli un set ha parlato proprio della partecipazione di Rafael Nadal. Ferrer si è detto entusiasta della sua partecipazione: “la presenza di Rafa a Barcellona è molto importante per il torneo e lo sarà anche di più dopo la cancellazione dell’edizione dell’anno passato”. L’ex tennista, direttore generale dell’evento, ha poi continuato: “Ciò che Nadal ha fatto nella sua carriera è qualcosa di spettacolare e unico. Dobbiamo spiegare agli appassionati che non sarà replicato. Rafa è una leggenda di questo sport e dobbiamo godercelo finché possiamo”.

Parole di stima per un campione senza tempo e che continua a far sognare milioni di spettatori. Appuntamento quindi ad Aprile, con il torneo che si giocherò tra il 17 e il 25 di quel mese. Il torneo di Barcellona si giocherà subito dopo il “Mille” di Monte Carlo, per un torneo di cui è campione uscente Dominic Thiem, vittorioso in finale su un Daniil Medvedev che iniziava l’attacco alla top ten.

 

  •   
  •  
  •  
  •