Jannik Sinner, nonostante il ko a Indian Wells, sempre più vicino alle ATP Finals. Ecco il perché

Pubblicato il autore: Mattia DElia Segui


La sconfitta negli ottavi di finale del Maters1000 di Indian Wells (California) ha complicato il cammino di Jannik Sinner verso le ATP Finals di Torino. Infatti, il k.o. subito contro l’amerciano Taylor Fritz ha messo nelle condizioni l’altoatesino di non recuperare quei punti nei confronti di chi lo precede. Attualmente gli ultimi due posti utili sono occupati da Casper Ruud (3015 punti) e Hubert Hurkacz (2995 punti), rispettivamente numero 7 e 9 della classifica di rendimento del 2021. Ruud, come Sinner, è stato eliminato dal Master1000, mentre il tennista polacco è nei quarti di finale e ha la possibilità di continuare a guadagnare punti. Come potrebbe qualificarsi quindi Sinner? Ecco di seguito i dettagli.

Le ipotesi per vedere Sinner alle ATP Finals

Jannik Sinner ha 2595 punti e pertanto ha un distacco considerevole dagli altri due contendenti, ma in teoria ci sarebbero dei margini. Il tennista altoatesino è attualmente iscritto a diversi tornei: Anversa (ATP 250), Vienna (ATP 500), Parigi Bercy (Masters1000) e Stoccolma (ATP 250); quindi potrebbe guadagnare punti in questi tornei, ma niente è scontato. Inoltre, ci potrebbe essere una soluzione favorevole, ovvero l’eventuale rinuncia di Novak Djokovic. Infatti, non è chiaro se il n.1 al mondo e della Race ci sarà alle Atp Finals, ma fonti provenienti dai suoi stretti collaborati parlano di un forfait. Quindi non resta che attendere e se davvero ciò dovesse accadere Jannik avrebbe possibilità di essere alle Finals, sempre tenendo conto di quello che farà il canadese Felix Auger-Aliassime (2330 punti) che lo segue da vicino nella classifica di rendimento del 2021.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Australian Open 2022, i risultati degli italiani