La volata Champions. Vincere per arrivare fino in fondo

Pubblicato il autore: Roberto Trapanà Segui

 

potrebbe interessarti ancheAntonio Conte chiama a corte Lukaku, sarebbe l’acquisto più salato della storia nerazzurra.


Volata Champions, via allo sprint finale. Si avvicina l’estate e la Serie A comincia a scaldarsi. Week-end decisivo per la volata Champions. L’unica cosa che conta è vincere. In palio 3 punti (sui 9 rimasti) molto importanti per queste 5 squadre che fino alla fine proveranno a giocarsi la qualificazione, soprattutto per Atalanta o Torino che potrebbe essere una qualificazione storica per la prima o un ritorno importante per la seconda (ultima presenza nel lontano 1976/1977).

IL CALENDARIO DELLA VOLATA CHAMPIONS

Situazione molto complicata per il Torino nella volata Champions che nelle prossime due gare deve vincere. Non dovessero arrivare le due vittorie può già salutare la Champions ma non l’Europa. Prospettiva diversa per l’Atalanta che invece ha 3 punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice (Milan) ma un calendario in cui di mezzo c’è la Juve a Torino. Ma che non molla, anzi viene caricata dai giocatori e da Gasperini: “Se le vinciamo tutte siamo in Champions”. Milan e Roma ora a pari punti (59) tentano l’assalto ad Atalanta e Inter, se pur non venendo da un buon momento di forma. Il Milan è atteso da Fiorentina e Spal in trasferta e Frosinone in casa, alla Roma invece Juventus e Parma all’Olimpico e il Sassuolo in Emilia.
L’ultima squadra in lotta nella volata Champions è l’Inter, prima in classifica tra le 5 (terza ad 1 punto dall’Atalanta).
Nonostante la vicenda Icardi e un rendimento altalenante nelle ultime partite rimane una delle favorite e con un calendario alla portata visti gli incontri in casa con Chievo ed Empoli e un trasferta a Napoli con una squadra senza stimoli, ma nulla è ancora deciso.

potrebbe interessarti ancheMilan, avviati i contatti per Theo Hernandez

Volata Champions: CLASSIFICA, SCONTRI DIRETTI E SCENARI

La classifica parla chiaro: Inter (63), Atalanta (62), Milan (59), Roma (59), Torino (57), ma i prossimi 3 punti diventano fondamentali, soprattutto per squadre che, arrivando a pari punti, hanno gli scontri diretti a favore, infatti in caso di parità di punti abbiamo uno scenario in cui vediamo: l’Inter essere in vantaggio su Milan (1-0/3-2) e Roma (1-1/2-2, in vantaggio l’Inter per gol in trasferta), il Torino su Atalanta (2-0/0-0), Inter (1-0/3-3) e Milan (2-0/0-0), il Milan su Roma (2-1/1-1) e Atalanta (2-2/1-3) e Roma solo sul Torino (3-2/0-1). L’unico caso in cui si debba confrontare la differenza reti sarebbe se Atalanta e Roma arrivassero a pari punti (visto lo stesso risultato in entrambi gli incontri, 3-3). Cosa ci dobbiamo aspettare? Sicuramente potremmo assistere a partite molto più accese e propense all’attacco ma l’errore da con compiere, soprattutto per chi ha il calendario a favore, è mai sottovalutare l’avversario.
Sarà un week-end molto bollente in Italia e non solo per le temperature… vedremo se designerà le sorti della Champions o ci aspettano altre settimane di fuoco.

notizie sul temaJames-Napoli: l’Atletico si inserisce per il colombiano?Manolas-Koulibaly, il Napoli alza un muro in difesaInter, Marotta e Conte scatenati sul mercato. Ci sarà un colpo a sorpresa?
  •   
  •  
  •  
  •