Krzysztof Piatek in gol contro il Portogallo. Per il polacco sono 14 reti in stagione

Pubblicato il autore: Lorenzo C Segui

Krzysztof Piatek – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Prosegue la striscia positiva di Krzysztof Piatek. L’attaccante genoano, alla sua seconda apparizione con la nazionale polacca, la prima da titolare, non perde il vizietto del gol, timbrando il cartellino al 18′, con uno stacco di testa vincente, superando in elevazione il suo diretto avversario Cancelo. Nonostante la sconfitta per 2-3 rimediata dalla compagine allenata dal c.t. Brzeczek contro il Portogallo, Piatek ha risposto presente nelle poche volte in cui è stato chiamato in causa.

Il centravanti rossoblù non ha disputato un match memorabile, in quanto poco servito dai suoi compagni, spesso in difficoltà dinnanzi alla reazione messa in atto dalla nazionale campione d’Europa in carica dopo lo svantaggio subito, ma il merito di Krzysztof è stato quello di mettere del pepe sulla gara, siglando quel gol che per circa 13 minuti ha fatto sognare il numeroso pubblico presente allo “Slaski” di Chorzow, prima che André Silva ristabilisse la parità.

potrebbe interessarti ancheFormazioni Juventus-Genoa: Bernardeschi nel tridente con Cristiano Ronaldo e Mandzukic. Piatek sfida Bonucci & C.

Per Piatek, comunque, si tratta del quattordicesimo gol stagionale, uno score che lo erge a miglior cannoniere presente nei maggiori campionati europei. Oltre alla rete siglata, ieri sera, in Nations League, Piatek ha al suo attivo ben 9 reti su sette gare disputate in serie A. Il numero 9 del Genoa è sempre andato a segno, dalla seconda all’ottava giornata, dimostrando una spiccata abilità di destro, di sinistro, di testa, e quando non è riuscito a trafiggere il portiere avversario è perchè il palo si è messo di mezzo tra il suo tentativo di andare in rete e la voglia di esultare attraverso quel gesto, oramai noto, del pistolero, così come accaduto nella gara casalinga contro il Chievo.

Da sottolineare, altresì, i quattro centri messi a segno nel giro di 37 minuti nella sfida valevole per il terzo turno di Coppa Italia contro il Lecce, stabilendo un record in tal senso, in quanto mai nessun calciatore del Genoa abbia segnato quattro gol in un match di coppa nazionale, nè tanto meno nell’arco di poco più di mezzora di gioco. Numeri roboanti, quindi, per un giocatore giunto in sordina quest’estate, proveniente dal club più antico della Polonia, ossia il KS Cracovia. Le sue quotazioni nel giro di tre mesi sono balzate alle stelle e non è mistero che i maggiori club italiani, come Juventus e Inter, abbiano messo gli occhi su questo centravanti famelico e con uno spiccato feeling con il gol.

potrebbe interessarti ancheJuventus-Genoa: il “pistolero” Piatek è pronto a sparare ancora

Il presidente della federazione calcistica polacca, Zbigniew Boniek, in una recente intervista ha suggerito a Piatek di restare ancora un paio d’anni nel Genoa, al fine di migliorare tecnicamente, prendendo sempre più contatto con le dinamiche complesse del calcio italiano,e solo dopo potrà spiccare il volo definitivamente, approdando in una società con ambizioni stellari, in cui il polacco potrà dimostrare, dinnanzi ad una vasta platea, il suo killer instinct da attaccante di fama internazionale.

notizie sul temaduring the pre-season friendly match between SSC Napoli and OGC Nice at Stadio San Paolo on August 7, 2016 in Naples, Italy.Napoli, De Laurentiis:” Parlerò con il Genoa per Piatek. Voglio prolungare il contratto ad Ancelotti”Calciomercato Roma: Piatek, giallorossi in pole per l’attaccante polaccoPiatek alla Juventus, Perinetti rivela: “I bianconeri hanno chiesto informazioni e non solo loro”
  •   
  •  
  •  
  •