Crotone – Atalanta: per Zenga un altro esame nerazzurro; Gasperini vuole saldare il 6^ posto

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 10: Ante Budimir of FC Crotone (R) celebrates his goal with his team-mate Andrea Barberis (L) during the Serie A match between US Sassuolo and FC Crotone at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 10, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
Sfida tra squadre in forma quella che alle ore 18:00 di oggi andrà in scena allo stadio Ezio Scida di Crotone tra i labronici e l’Atalanta. La squadra di Zenga arriva da tre risultati utili consecutivi: il 3-0 del Bentegodi contro il Verona, il pari casalingo contro il Cagliari e quello esterno contro l’Inter; l’Atalanta non sta peggio e nelle ultime due uscite ha collezionato due vittorie realizzando quattro reti e non subendone neppure una.

Crotone e Atalanta scenderanno in campo con un buon quantitativo di pressione addosso giocandosi alle ore 15:00 Spal – Milan. I ferraresi sono una diretta concorrente della squadra calabrese per la salvezza e il divario tra le due squadre attualmente è di soli tre punti. I nerazzurri hanno un margine di vantaggio sul Milan che è di solo un punto ma col quinto posto, attualmente occupato dalla Sampdoria, che ne dista due.

Leggi anche:  Dove vedere Catanzaro Turris Serie C: streaming gratis e diretta TV in chiaro?

I precedenti – L’unica Crotone – Atalanta nella massima serie risale alla scorsa stagione e finì 3 a 1 per i bergamaschi, una sfida ambigua in quanto si disputò sul neutro di Pescara. Nei precedenti allo Scida l’Atalanta non ha mai vinto ottenendo solo un punto in due partite: il 2 a 2 del 24 Aprile 2011 quando le due compagini giocavano nel campionato di Serie B.

Casa Crotone, la probabile formazione – Zenga si affida ancora al 4-3-3 e a 10/11 che una settimana hanno fatto paura all’Inter a San Siro con l’unico dubbio in difesa dove Martella dovrebbe essere schierato a sinistra nonostante qualche guaio fisico, non dovesse farcela, pronto Pavlovic. Causa febbre non sarà del match Ricci, al suo posto è probabile l’impiego di Budimir con Trotta spostato sulla destra.

Leggi anche:  Cosa rischia la Juventus per il caso Suarez: dalla semplice ammenda alla retrocessione

Casa Atalanta, la probabile formazione – 3-4-1-2 confermato per Gasperini rispetto al successo interno di misura ottenuto a danno del Chievo Verona. Il match winner di una settimana fa Gianluca Mancini dovrebbe sedersi in panchina, al suo posto Palomini. Centrocampo e attacco confermati in blocco. Spinazzola a centrocampo e Petagna in attacco, sono dati attualmente favoriti su Castagne e Cornelius.

  •   
  •  
  •  
  •