Juventus, Allegri in ansia: dopo Alex Sandro si ferma anche Khedira

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui
TURIN, ITALY - OCTOBER 25: Federico Bernardeschi of Juventus celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Juventus and Spal on October 25, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images, scelta da SuperNews

Altra tegola per l’allenatore della Juventus, Massimliano Allegri. Purtroppo dopo l’infortunio subito da Alex Sandro martedì durante un allenamento con la nazionale brasiliana -gli esami strumentali svolti a Torino hanno confermato una lesione distrattiva della coscia destra-, nella serata di ieri, durante l’amichevole terminata in pareggio (1-1) tra Germania e Spagna, al 55′ minuto di gioco il giocatore della Juventus, Sami Khedira, è stato costretto ad abbandonare il campo a causa dell’ennesimo infortunio. A quanto pare il giocatore, dopo un contrasto con lo spagnolo, Thiago Alcantara, ha sentito un preoccupante dolore al ginocchio destro. Soccorso dai medici della nazionale tedesca, Khedira ha comunque abbandonato il campo in autonomia senza il necessario ausilio dei medici. Un quadro più chiaro lo si avrà nella giornata di oggi, quando il calciatore della Juventus sarà sottoposto ad esami più approfonditi.

Leggi anche:  SerieA, Juventus-Spezia 3-0: Pirlo consolida il 3° posto in classifica

Allegri, dunque, proprio nel momento più caldo della stagione è in piena emergenza. Dopo la sosta ci sarà il Milan di Gattuso, una squadra in forma che in campionato non perde dallo 0-2 subito a San Siro contro l’Atalanta a dicembre, e l’andata dei quarti di finale di Champions League contro il Real Madrid. Per questi match il mister della Juventus dovrà fare i conti con le assenze di: Cuadrado -convocato con la Colombia, il giocatore sta svolgendo un programma recupero specifico per cercare di superare definitivamente la pubalgia-, Bernardschi – la giovane ala bianconera dovrebbe rientrare in gruppo tra 15 giorni, terminato il programma di rafforzamento muscolare-, Alex Sandro – come dicevamo trauma distrattivo alla coscia destra che molto probabilmente gli farà saltare oltre al match contro i rossoneri di domenica 31 marzo, anche la sfida di Champions contro i Blancos– e Chiellini -uscito malconcio conto la Spal, il pilastro della difesa juventina dovrebbe farcela per il match d’andata dei quarti di Champions contro il Real, ma è ancora in dubbio per la fida contro il Milan-. Bisognerà attendere un altro po’, dunque, per saper se a questa lista si dovrà aggiungere anche Sami Khedira.

Leggi anche:  È tornato Morata?


Khedira rassicura i tifosi: “È stato un cambio precauzionale”

I tifosi della Juventus hanno tremato alla notizia che dopo i vari Bernardeschi, Cuadrado, Chiellini, Alex Sandro, anche Sami Khedira si fosse infortunato. Infatti nel match di ieri sera contro la Spagna, il nazionale tedesco è stato vittima di un duro contrasto con Thiago Alcantara che lo aveva costretto ad uscire anticipatamente. All’inizio si temeva per una distorsione al ginocchio destro, ma a giudicare dalle parole dello stesso centrocampista della Juventus, il problema era muscolare. Khedira con queste parole pubblicate sui social ha voluto rasserenare l’ambiente bianconero: “Non preoccupatevi per la mia sostituzione: è solo una misura precauzionale. Precauzioni dopo che ho sentito un indurimento, è di nuovo tutto a posto!”. Il giocatore rimarrà molto probabilmente in ritiro con la Nazionale.

  •   
  •  
  •  
  •