MLS, Columbus Crew di nuovo in vetta. Los Angeles Galaxy fermati in Canada

Pubblicato il autore: Diletta Barilla Segui

 

Vittorie. Conclusa, nella notte italiana, la quarta giornata di MLS. Vincono solo i gialloneri di Federico Higuain, con il bomber argentino che però non trova la via del gol, e i New York Red Bulls che, alla Red Bulls Arena, si impongono con un perentorio 3-0 sul Minnesota United.

Primato. Dopo il pareggio a reti inviolate in trasferta a Philadelphia, i Columbus Crew ritrovano i tre punti e conquistano nuovamente il primato in classifica. Ma il primo posto, a quota 10 punti, è condiviso con i New York City FC. Gli uomini di Patrick Vieira vanno sotto per due volte ma, in entrambe le situazioni riescono a ribaltare il risultato e conquistare un pareggio importantissimo che gli consente di retare agganciato alla vetta del raggruppamento della East Conference.

Punto. Smuovono la classifica della West Conference sia i Portland Timbers che i Colorado Rapids. Pareggiano entrambe le formazioni che lasciano così i soli Seattle Sounders ancorati al fondo del raggruppamento. I vice campioni in carica sono ancora fermi a quota 0 punti in questa stagione. Stesso destino anche per i detentori del titolo con Toronto fanalino di coda, in compagnia dei Chicago Fire, del gruppo east. Prova di forza dei Timbers che, sotto di un gol, pareggiano e riescono a non far smuovere più il risultato pur finendo la partita con un uomo in meno. Colpo da 3 punti sfiorato invece dai Rapids che in meno di 10 minuti si portano in vantaggio per 2 reti a 0. Lo Sporting Kansas City non ci sta e nella ripresa prima dimezza lo svantaggio e poi, nei minuti di recupero fa 2-2 e conquista un punto quando tutto sembrava ormai perso.

Leggi anche:  Gravina: "Lazio-Torino? impossibilità a giocare"

Galaxy. Finiti gli entusiasmi per l‘arrivo di Zlatan Ibrahimovic per la franchigia più antica di Los Angeles. I Galaxy, orfani anche di Ashley Cole, non vanno oltre lo 0-0 in Canada contro i Vancouver Whitecaps e scivolano fuori dalla zona play off. Nessun problema per il tecnico Sigi Schmid che presto potrà contare su un’arma in più: il suo nuovo numero 9. Ibrahimovic ha rivelato che, nel suo passaggio ai LA Galaxy a stagione in corsa, è stato deciso David Beckham. Chissà se le strade dei due campioni si intrecceranno di nuovo magari nella nuova franchigia del Sir inglese che sarà al via della MLS dal 2020.

Tutti i risultati della quarta giornata di MLS

New England Revolution-New York City FC 2-2
Dallas-Portland Timbers 1-1
Columbus Crew-DC United 3-1
New York Red Bulls-Minnesota United FC 3-0
Colorado Rapids-Sporting Kansas City 2-2
Vancouver Whitecaps-LA Galaxy 0-0

  •   
  •  
  •  
  •