Montella si candida c.t. della Nazionale: “Sarebbe un sogno”. Su Cutrone: “Il futuro dell’Italia”

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

montella
Montella è l’ultimo in ordine di tempo a candidarsi per un posto sulla panchina della Nazionale Italiana: dopo le dichiarazioni di Carlo Ancelotti, il pronto ritorno di Antonio Conte, il pensierino di Gigi Di Biagio, anche l’ex aeroplanino si candida quale commissario tecnico degli azzurri.
Esonerato dal Milan dopo un avvio di stagione a dir poco deludente, Vincenzo Montella ha avuto modo di riscattarsi in Spagna, sulla panchina del Siviglia: tuttavia anche in terra iberica il cammino non è stato scevro di insidie, anzi. L’inizio in sordina, coinciso con alcuni risultati negativi consecutivi, avevano fatto indugiare il presidente dei nervionenses, José Castro Carmona.
Ciononostante lo stesso Montella ha fatto ricredere chi stava meditando su una possibile scelta sbagliata e a suon di prestazioni convincenti è riuscito grosso modo a recuperare la fiducia dei tanti che sembrano essere a dir poco scettici nei suoi confronti. Risultati che poi sono coincisi con la conquista dei quarti di finale di Champions League dopo essere riuscito a battere l’ostico Manchester United dell’irrefrenabile Special One, José Mourinho.
Dopo l’epopea dell’Old Trafford, ad attendere Montella ci sono un finale di stagione che orientativamente ha già scritto le sorti della Liga, con un posto in Europa da conquistare assolutamente, ma soprattutto arginare lo scoglio Bayern Monaco in quella che sarà a tutti gli effetti la gara della vita, quella che potrebbe orientare il Siviglia alla conquista della impensabile semifinale della massima competizione continentale.

Leggi anche:  Napoli, verso l'Az, Gattuso: "Servono testa e veleno sul campo"

La candidatura di Vincenzo Montella a c.t. dell’Italia

L’ex aeroplanino ha voluto dir la sua sul momento che attraversa l’Italia calcistica, presentando, senza patemi d’animo, una vera e propria candidatura quale commissario tecnico degli azzurri: “Per un allenatore italiano allenare la Nazionale è un sogno, se mi capiterà, se un giorno succederà mi piacerebbe, ma ad oggi mi sembra molto distante la possibilità”. Così parla Vincenzo Montella ai microfoni di Radio Anch’io Sport in onda sulle frequenze di Rai Radio 1.
La novità in assoluto delle convocazioni delll’attuale selezionatore dell’Italia, Gigi Di Biagio, è senza dubbio Patrick Cutrone, ragazzo cresciuto molto proprio con il tecnico Montella, quando appunto allenava i rossoneri: ”Sono felice per la sua convocazione in Nazionale – aggiunge l’attuale trainer del Siviglia – abbiamo lavorato tanto su lui, ha grande voglia di migliorarsi in ogni momento dell’allenamento e questo lo porterà lontano. Rappresenta il futuro della Nazionale”.
Per Montella l’attuale cammino con il Siviglia rappresenta un ottimo banco di prova per tentare di convincere il duo commissariale della Figc, Fabbricini e Costacurta, a puntare su di lui. Non manca la concorrenza, alla luce soprattutto delle recenti candidature di altri colleghi, ma intanto l’allenatore campano ci prova, magari…”ci casca”.

  •   
  •  
  •  
  •