Sampdoria, così non va. Contro l’Inter si salva solo la Gradinata Sud

Pubblicato il autore: Diletta Barilla Segui
20-08-17 SAMPDORIA-BENEVENTO CAMPIONATO SERIE A TIM 17-18 FABIO QUAGLIARELLA GOAL 1-1

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

La Sampdoria, rivelazione del campionato fino a questo momento, sembra aver perso un po’ del suo smalto. Dopo la caduta in trasferta contro il Crotone nello scorso turno di campionato, nel lunch match di oggi neanche le mura amiche dello stadio Ferraris salvano i blucerchiati dal tracollo contro l’Inter. 0-5 il risultato finale con un super Icardi ex per niente amato autore di 4 reti. Il bomber nerazzurro fa 100 in Serie A e mette a segno anche uno splendido gol di tacco.

Benzina finita. Quello che appare più evidente, nella banda Giampaolo, è il ritmo calato rispetto alla prima parte del campionato. Un calo fisiologico ma sintomo che qualcosa non gira più come prima. Un meccanismo quasi perfetto che però adesso inizia a scricchiolare. E se in trasferta i tifosi ormai ci avevano fatto l’abitudine, in casa nessuno si sarebbe aspettato una prestazione così incolore da parte dei blucerchiati.

Leggi anche:  Champions League 2020/21, le probabili formazioni della quinta giornata e statistiche

Motivazioni. Eppure le motivazioni per la Sampdoria non mancano. L’Europa è ancora raggiungibile e a dirlo è la classifica con la squadra di Genova settima a -3 dal Milan. Certo, bisogna aspettare le parate delle 15 con i rossoneri impegnati in casa contro il Chievo, prossimo avversario dei blucerchiati dopo la sosta per la nazionale. Adesso però oltre a guardare avanti, la Sampdoria deve buttare un occhio alle sue spalle: l’Atalanta di Gasperini, dal passato rossoblù, è pronta a farle lo sgambetto sfruttando proprio il recupero di campionato del 3 aprile quando le due formazioni si affronteranno allo stadio Atleti Azzurri d’Italia.

Tifo. Ma nello “spettacolo” – se così si può definire – del Ferraris, la manita dell’Inter è oscurata solo dal pubblico blucerchiato, protagonista non solo dei tanti fischi e delle tante urla recapitate a Mauro Icardi. La squadra soffre e la Gradinata Sud – cuore del tifo della Samp – canta e continua ad incitare i suoi ragazzi per tutta la durata della gara. I supporter provano a dare entusiasmo ad un ambiente rimasto sotto shock dopo i gol subiti. Ma il tifo e il supporto del pubblico non smette neanche al triplice fischio: i ragazzi della Sud sanno che è il momento di stare vicino alla formazione di mister Giampaolo. E la squadra a fine partita si congedano dal loro pubblico con una passerella sotto la gradinata per ricambiare a suon di applausi.

  •   
  •  
  •  
  •