Spal-Juventus probabili formazioni: le ultimissime dal Paolo Mazza

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
TURIN, ITALY - OCTOBER 25: Federico Bernardeschi of Juventus celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Juventus and Spal on October 25, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images) spal-juventus

Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images, scelta da SuperNews

Spal-Juventus è l’anticipo serale della ventinovesima giornata di Serie A: allo stadio Paolo Mazza di Ferrara si affrontano la terzultima contro la capolista della classifica del massimo campionato.
Gli estensi hanno raccolto quattro punti negli ultimi due confronti, nella fattispecie i derby contro il Bologna ed il Sassuolo: la squadra allenata dal tecnico Leonardo Semplici ha potuto così racimolare punti preziosi per una salvezza davvero alla portata. Appaiati a pari punti proprio con i neroverdi ed il Crotone, gli spallini possono senza dubbio risalire la china: di fronte però una Juventus che sembra non arrestarsi più, una vera e propria macchina da guerra a tutti gli effetti. Dalla sconfitta del Marassi del 19 novembre scorso contro la Sampdoria, la compagine allenata dal tecnico Massimiliano Allegri, ex di turno avendo guidato la Spal nella stagione 2004/05, quando militava in Serie C girone B, ha inanellato un filotto di risultati utili consecutivi: nelle ultime 15 gare i bianconeri hanno totalizzato 43 punti, frutto di 14 vittorie, di cui 12 di fila, e un pareggio contro l’Inter. Alla luce dei recenti risultati, la Vecchia Signora ha già cucito tre quarti di scudetto.

Leggi anche:  Morte Maradona, tampone negativo per Diego Jr: parte per l'Argentina

Nella storia delle due compagini, Spal-Juventus si è disputata per 36 volte: netto predominio bianconero con 23 successi, 11 invece i pareggi e solamente in due circostanze si sono imposti gli estensi, nella stagione 1956/57 proprio a Ferrara con il risultato di 3-1 e nella stagione 1961/62 in Coppa Italia sempre in Emilia con il risultato di 4-1, lo stesso con il quale la squadra di Allegri ebbe la meglio sui biancoazzurri nel match di andata all’Allianz Stadium, in virtù delle reti siglate da Bernardeschi, Dybala, Paloschi per gli spallini, Higuain e Cuadrado.
A dirigere la sfida Spal-Juventus è stato designato il signor Davide Massa della sezione di Imperia: per gli estensi si segnala un unico precedente con il fischietto ligure, nell’attuale stagione, in occasione della sconfitta della squadra di Semplici contro il Cagliari alla Sardegna Arena per 2-0; con il direttore di gara in questione sono invece 12 i precedenti per i bianconeri, i quali nella circostanza hanno totalizzato 10 vittorie, un pareggio ed una sconfitta, nella finale di Supercoppa Italiana del 13 agosto scorso.

Le probabili formazioni di Spal-Juventus

Il tecnico degli estensi, Leonardo Semplici, ripropone il consueto modulo 3-5-2 con Meret tra i pali, difesa a tre con Vicari centrale, Cionek a destra e Felipe sulla sinistrà. A centrocampo Viviani e Grassi supportati dagli esterni Kurtic e Dramè, che sembra essere in vantaggio rispetto al compagno di reparto Filippo Costa. In attacco tandem composto da Floccari ed Antenucci, panchina per Paloschi.
Il tecnico dei bianconeri, Massimiliani Allegri, dovrà rinunciare allo squalificato Benatia, appiedato dal Giudice Sportivo per recidività in ammonizione dopo il giallo ricevuto mercoledì nel recupero contro l’Atalanta, ed al febbricitante Khedira. Dubbio modulo per l’allenatore livornese, che solo all’ultimo minuto scioglierà le riserve in merito all’impiego del 4-2-3-1 o del 4-3-1-2. Notizia dell’ultima ora: pare che la prima alternativa sembra essere in pole rispetto alla seconda; se così fosse, l’undici titolare potrebbe essere composto da Buffon tra i pali, difesa a quattro con Chiellini o Barzagli (con il primo in vantaggio) e Rugani centrali, De Sciglio ed Asamoah terzini. A centrocampo Pjanic e Matuidi, con Douglas Costa, Dybala ed Alex Sandro (che di fatto sostituirebbe Mandzukic, possibile forfait per lui) a supporto di Higuain unica punta. Solo panchina per Lichtsteiner e Marchisio.

Leggi anche:  Fabio Capello: "Questa sera ho visto una Juve mediocre. Arthur non ha visione di gioco"

Ecco le probabili formazioni di Spal-Juventus:

SPAL (3-5-2): Meret; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Viviani, Grassi, Dramè; Floccari, Antenucci. A disposizione: Gomis, Marchegiani, Salamon, Costa, Vaisanen, Simic, Schiattarella, Everton Luiz, Vitale, Bonazzoli, Paloschi. Allenatore: Leonardo Semplici.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; De Sciglio, Chiellini, Rugani, Asamoah; Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala, Alex Sandro; Higuain. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Barzagli, Howedes, Lichtsteiner, Marchisio, Sturaro, Bentancur. Allenatore: Massimiliano Allegri.

  •   
  •  
  •  
  •