Stefan De Vrij convocato dalla procura antidoping non si presenta, possibile sospensione in vista ?

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui
Ciro Immobile esulta dopo il gol del 1-3 06-01-2018 Ferrara Campionato Italiano Serie A Tim incontro Spal Vs Lazio allo stadio Paolo Mazza di Ferrara. Match day ISpal Vs Lazio at the Paolo Mazza stadium in Ferrara.. @ Marco Rosi / Fotonotizia

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Anche Stefan De Vrij nell’occhio del ciclone dell’antidoping. Dopo il caso Joao Pedro del Cagliari di questa mattina, anche il centrale difensivo della Lazio De Vrij è stato convocato dalla procura di Nado Italia. Il difensore olandese biancoceleste, secondo quanto precisa la società capitolina, è stato chiamato per dare spiegazioni di tipo burocratico in merito ad un episodio avvenuto dopo la partita tra la Lazio e il Verona. Infatti, l’episodio contestato dalla procura antidoping risale al post partita del 19 febbraio dove De Vrij ha dovuto sostenere per due volte l’esame delle urine in quanto non avrebbe raggiunto la quantità minima con il primo test per ritenere lo stesso controllo in regola.
In seguito, anziché documentare il doppio esame con due documenti diversi, sarebbe stato siglato un unico fascicolo finale e per questo motivo il giocatore dovrà fornire delle spiegazioni. Inoltre, secondo alcune indiscrezioni, De Vrij dovrebbe anche fornire ulteriori delucidazioni in merito all’uso di una sostanza che può essere usata solo a scopo terapeutico. In attesa di ulteriori verifiche il centrale della Lazio potrebbe rischiare una sospensione. La squadra biancoceleste, dopo il pareggio in Europa League contro la Dinamo Kiev, partirà nella giornata di domani per la sfida in Sardegna contro il Cagliari. Il giocatore però non si è presentato davanti alla Procura all’incontro previsto per le 16 di questo pomeriggio e l’avvocato del difensore ha avvisato, alcuni minuti prima, dell’impossibilità di presenziare chiedendo un rinvio. La società biancoceleste ha comunque inviato al posto del centrale due medici dello staff laziale che sostanzialmente sono stati rispediti al mittente in quanto solo De Vrij era stato convocato. La riunione verrà posticipata con ogni probabilità alla prossima settimana quando il difensore potrà presenziare accompagnato dal proprio legale. La chiamata in procura dell’olandese non dovrebbe causare problemi per la disponibilità di De Vrij per la partita contro i rossoblù di domenica pomeriggio.

Leggi anche:  Atalanta, Percassi: "Vittoria dedicata a Bergamo. Lamentele? Chi critica non è atalantino"

Caso doping Joao Pedro – Non solo Stefan De Vrij. Infatti, nella mattinata odierna, anche un altro calciatore di Serie A è stato trovato positivo ad un controllo antidoping. Si tratta del numero 10 del Cagliari Joao Pedro. Il brasiliano è stato trovato positivo da Nadio Italia ad una sostanza diuretica, l’idroclorotiazide in ben due controlli dopo i match Cagliari-Sassuolo e Chievo-Cagliari. Il trequartista della società sarda è stato già sospeso dal tribunale nazionale antidoping. Esattamente alcune settimane dopo il caso Lucioni del Benevento, ecco quindi spuntare due nuovi casi di doping: Joao Pedro e De Vrij, quest’ultimo ancora da approfondire.

  •   
  •  
  •  
  •