Crotone, cresce l’attesa per la sfida contro il Sassuolo. Allo Scida ci sarà il tutto esaurito

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - DECEMBER 10: Ante Budimir of FC Crotone (R) celebrates his goal with his team-mate Andrea Barberis (L) during the Serie A match between US Sassuolo and FC Crotone at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on December 10, 2017 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Mancano pochi giorni alla delicatissima sfida in chiave salvezza tra Crotone e Sassuolo, i calabresi cercano punti vitali per tirarsi fuori dalle sabbie mobili e chiedono aiuto ai propri tifosi che saranno presenti in massa per sostenere la squadra.

Dopo la vittoria contro l’Udinese che è costata la panchina a Massimo Oddo il Crotone cerca il bis nella gara interna contro il Sassuolo, a questo punto della stagione è vietato sbagliare e un eventuale passo falso potrebbe rivelarsi fatale per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale. I pitagorici si sono tirati su alla grande nelle ultime due gare raccogliendo 4 punti che hanno ridato entusiasmo a tutto il gruppo, dal canto suo la squadra di Iachini è reduce dal successo contro la Fiorentina che ha portato gli emiliani in una zona di classifica rassicurante. I calabresi al momento si trovano a quota 31 con un vantaggio di 2 punti sulla terzultima che è la Spal, il Sassuolo invece sta molto meglio visti  i 37 punti in classifica che si traducono in 8 punti di vantaggio sulla zona retrocessione.

Leggi anche:  Juventus, le parole di Pirlo sulla sfida di domani. Poi il ricordo di Maradona

La gara di andata si concluse con il risultato di 2-1 in favore degli emiliani grazie ad uno strepitoso Politano, ricordiamo che in quell’occasione ci fu l’esordio sulla panchina degli squali di Walter Zenga. L’uomo ragno dopo tante critiche ha risposto con i risultati nelle ultime due gare, bisogna dare atto al tecnico ex Catania di aver saputo dare un’identità di gioco precisa alla sua squadra che se la gioca a viso aperto anche contro le big. Il mister dei pitagorici in questo finale di stagione può disporre di un’arma in più vista la forma strepitosa di Simy, il nigeriano è diventato un titolare inamovibile grazie ai suoi gol mai banali e sempre decisivi che hanno ridato entusiasmo al popolo crotonese. Mancano solamente 4 gare alla fine del campionato e il Crotone anche in questa stagione è stato bravo a rimanere agganciato al treno salvezza, serve l’ultimo sforzo per regalare l’ennesimo sogno ad un popolo da sempre innamorato della propria squadra.

  •   
  •  
  •  
  •