Juventus, Marotta blinda Allegri: “Resterà al 100%”

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui
beppe-marotta-juventus-calciomercato

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Dopo la deludente sconfitta subita contro il Real Madrid in Champions League, in casa Juventus non sono mancate le polemiche. Al centro delle stesse è finito soprattutto il mister, Massimiliano Allegri, il quale se da una parte può contare sulla fiducia incondizionata della società, dall’altra deve fare i conti con i malumori di alcuni -tanti per la verità- membri della tifoseria bianconera -ricordiamo, giunta addirittura a fischiare la squadra in occasione del match giocato contro il Milan- che, tra le altre cose, lo accusano per l’incapacità di far esprimere un bel gioco ai suoi ragazzi. Da inizio stagione, poi, si parla con insistenza di un possibile addio del tecnico livornese a giugno -nonostante Allegri abbia un contratto che lo leghi alla Juve fino al 2020- destinazione Francia o Inghilterra, dove a contenderselo ci sarebbero Psg, Arsenal e Chelsea. Tant’è che a Torino già si parla dei possibili sostituti, tra i quali si sono fatti nomi illustri come: Ancelotti, Simeone, Zidane, Deschamps, l’emergente Inzaghi ecc…

Proprio su questo fronte però, ieri, il giornalista di Raisport, Ciro Venerato ha dato una notizia importante che pone, per adesso, fine alle tante chiacchiere circolate in questi giorni: “A proposito di Allegri, vi do una notizia: poche ore fa abbiamo parlato con Beppe Marotta che ci ha autorizzato a rilasciare questa dichiarazione: Marotta smentisce tutte le indiscrezioni di questi giorni e afferma che al 100% Massimiliano Allegri il prossimo anno allenerà ancora la Juventus. Ripeto, ci ha messo in questo caso la bocca, la faccia Marotta, con un virgolettato riportato testualmente, dicendo a noi della Rai che il tecnico della Juventus il prossimo anno sarà ancora Massimiliano Allegri. E’ una dichiarazioni ufficiale, perchè Marotta ci ha autorizzato a farla per nome, per conto suo e della Juventus. Allegri sicuramente piace a molti club, però è anche vero che il Paris Saint-Germain che l’ha sondato due volte attraverso Alessandro Moggi, sta per definire Tuchel; è anche vero che il Chelsea, di cui si parla tanto, è molto vicino a Luis Enrique. Detto questo, c’è la posizione molto ferma e forte di Beppe Marotta”.

  •   
  •  
  •  
  •