Milan-Inter probabili formazioni: le ultime da San Siro

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

milan-inter
Milan-Inter
è il recupero della ventisettesima giornata di Serie A, turno rinviato in seguito alla tragedia che ha colpito Davide Astori: appena un mese dopo dalla scomparsa del difensore della Fiorentina, si affrontano i rossoneri e i nerazzurri nel classico derby della Madonnina che mette in palio punti preziosi in ottica europea.
La squadra del tecnico Gennaro Gattuso dovrà giocoforza provare a ripartire dopo il k.o. dell’Allianz Stadium di sabato sera, che di fatto ha ridimensionato le ambizioni dei rossoneri per un improbabile posto in Champions: l’allenatore nativo di Corigliano Calabro dovrà lavorare molto per tenere alta la concentrazione dei suoi uomini fino alla fine della stagione, soprattutto alla luce delle recenti prestazioni che hanno convinto in termini di risultati e di punti, consentendo alla compagine presieduta da Yonghong Li di risalire in fretta la classifica e collocarsi in piena zona Europa League.
I nerazzurri di Luciano Spalletti tuttavia devono dare continuità alle recenti prestazioni in campionato: tra le migliorie apportate dal tecnico toscano di recente si segnala senza dubbio la sistemazione in difesa, grazie alla quale è riuscita a non subire gol dal 24 febbraio ad oggi. Il successo contro il Verona, accompagnato dalla manita alla Sampdoria, rappresentano la prova della lenta ma decisa rivoluzione in atto.

Nella storia delle due compagini, il derby della Madonnina tra Milan-Inter si gioca per la 221esima volta, considerando tutte le competizioni alle quali hanno preso parte entrambe: bilancio in sostanziale parità, si segnalano 78 vittorie della squadra nerazzurra, 76 successi dei rossoneri e 66 pareggi. L’ultimo confronto si è avuto lo scorso mese di dicembre, nella gara secca valida per i quarti di Coppa Italia e terminata con il risultato di 1-0 in favore del Milan, in virtù della rete siglata da Patrick Cutrone nei tempi supplementari e grazie alla quale il team del tecnico Gattuso si è potuto qualificare alle semifinali della competizione nazionale. In campionato, il match di andata terminò con il risultato di 3-2 in favore dell’Inter, con rete del definitivo successo siglata al 90′ da Icardi su calcio di rigore.

A dirigere l’incontro Milan-Inter è stato designato il signor Marco Di Bello della sezione arbitrale di Brindisi: sono 5 i precedenti dei rossoneri con il fischietto pugliese, si segnalano 3 successi e 2 sconfitte; anche i nerazzurri hanno incontrato per 5 volte il direttore di gara in questione, nella circostanza hanno raccolto 4 vittorie ed un pareggio.

Le probabili formazioni di Milan-Inter

Il tecnico dei rossoneri, Gennaro Gattuso, recupera Ignazio Abate, che è stato convocato per il derby: per lui possibile partenza dalla panchina. Il modulo preferito dovrebbe essere il 4-3-3 con Gianluigi Donnarumma tra i pali, centrali difensivi sono Bonucci e Romagnoli, con Calabria terzino destro e Ricardo Rodriguez terzino sinistro. A centrocampo Montolivo nel ruolo di playmaker, supportato da Kessie e Bonaventura, tridente d’attacco composto da Cutrone punta centrale, con Suso e Calhanoglu a sostegno. Ancora panchina per Nikola Kalinic.
Il tecnico dei nerazzurri, Luciano Spalletti, dovrebbe confermare il 4-2-3-1 con Handanovic tra i pali, Skriniar e Miranda coppia centrale, con Cancelo a destra e D’Ambrosio a sinistra. Tandem di centrocampo composto da Gagliardini e Brozovic, mentre il tridente rappresentato da Candreva, Rafinha e Perisic avrà il compito di innescare Mauro Icardi unica punta. Andrea Ranocchia dovrebbe rientrare dopo l’infortunio occorsogli: per lui solamente panchina.

Probabili formazioni Milan-Inter, mercoledì 4 aprile 2018

PROBABILE FORMAZIONE MILAN (4-3-3): G.Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, R.Rodriguez; Kessie, Montolivo, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. A disposizione: A. Donnarumma, Storari, Abate, Antonelli, Musacchio, Zapata, Locatelli, Mauri, Borini, Kalinic, André Silva. Allenatore: Gennaro Gattuso.

PROBABILE FORMAZIONE INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Lisandro Lopez, Ranocchia, Santon, Dalbert, Borja Valero, Karamoh, Eder, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti.

 

  •   
  •  
  •  
  •