Torino-Inter probabili formazioni: le scelte di Mazzarri e Spalletti

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

torino-inter
Torino-Inter
è il lunch match della trentunesima giornata di Serie A: allo stadio Olimpico del capoluogo piemontese con fischio di inizio previsto per le ore 12.30 si affrontano due compagini che sono alla ricerca di punti preziosi per centrare gli obiettivi prefissati ad inizio stagione.
I granata del tecnico Walter Mazzarri vogliono cavalcare l’onda del successo ottenuto alla Sardegna Arena lo scorso sabato, nel quale gli isolani furono costretti ad un cocente k.o. per 0-4. Allo stato di fatto l’Europa League dista ancora troppi punti, tuttavia gli uomini dell’ex allenatore di Napoli ed Inter hanno la ghiotta chance di rosicchiare punti alla Samdpdoria, che proprio ieri sera è incappata in uno scialbo 0-0 nel derby della Lanterna contro il Genoa. Sfida senza dubbio delicata ma non per questo impossibile.
I nerazzurri d’altro canto sono reduci da cinque risultati utili consecutivi: al successo di sabato scorso contro l’Hellas Verona fa da contraltare il pareggio contro il Milan nel derby della Madonnina, risultato che contrasta quanto fatto vedere in campo dagli uomini del tecnico Luciano Spalletti, soprattutto alla luce dei clamorosi errori commessi da Icardi nella circostanza.

Nella storia delle due compagini, l’incontro Torino-Inter si è disputato per ben 161 volte: si segnalano 41 successi granata, 50 pareggi e 70 affermazioni nerazzurre. In particolare tra le mura amiche la squadra di casa non batte la formazione interista dalla lontana stagione 1993/94, nella quale le reti di Sandro Cois e Paolo Poggi fruttarono la vittoria per 2-0 sui nerazzurri. La gara di andata terminò con il risultato di 1-1: dopo la rete del vantaggio di Iago Falque, fu Eder a ristabilire la parità.
A dirigere la gara Torino-Inter è stato designato il signor Paolo Tagliavento della sezione arbitrale di Terni: bilancio nettamente favorevole per i granata, che hanno incrociato per 17 volte il fischietto umbro, si segnalano 9 successi, 6 pareggi e 2 sconfitte. Sono invece 36 gli incontri dei nerazzurri diretti dall’arbitro in questione, si contano 23 vittorie, 5 pareggi e 8 sconfitte.

Le probabili formazioni di Torino-Inter, lunch match della 31esima giornata

Il tecnico dei granata, Walter Mazzarri, dovrà rinunciare a Rincon, appiedato dal Giudice Sportivo, mentre Lyanco e Molinaro sono out per infortunio. Possibile modulo sarà il 3-4-1-2 con Sirigu tra i pali, Burdisso centrale di difesa, con N’Koulu a destra e Moretti a sinistra; a centrocampo Obi e Baselli in posizione più centrale, mentre De Silvestri ed Ansaldi agiranno sulle corsie esterne. Ljajic ha il compito di supportare il tandem offensivo composto da Iago Falque e Belotti. Niang è in forse, quasi sicuramente partirà dalla panchina.
Il tecnico dei nerazzurri, Luciano Spalletti, ha tutta la rosa a disposizione: il modulo che verrà schierato in campo dovrebbe essere il 4-2-3-1 con Handanovic in porta, Skriniar e Miranda centrali di difesa, con Cancelo a destra e D’Ambrosio a sinistra. In mediana Gagliardini e Brozovic si occuperanno della zona centrale del campo, mentre Candreva, Rafinha e Perisic supporteranno Mauro Icardi unica punta. Solo panchina per Borja Valero, indisponibile Vecino.

Probabili formazioni Torino-Inter, domenica 8 aprile 2018 ore 12.30 

Probabili formazioni Torino (3-4-1-2): Sirigu; N’Koulu, Burdisso, Moretti; De Silvestri, Obi, Baselli, Ansaldi; Ljajic; Iago Falque, Belotti. A disposizione: Milinkovic-Savic, Ichazo, Barreca, Bonifazi, Berenguer, Acquah, Valdifiori, Edera, Niang. Allenatore: Walter Mazzarri.

Probabili formazioni Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Rafinha, Perisic; Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Dalbert, Lisandro Lopez, Santon, Borja Valero, Eder, Pinamonti, Karamoh. Allenatore: Luciano Spalletti.

  •   
  •  
  •  
  •