Juventus, Marotta: “Il futuro con Allegri sarà pieno di soddisfazioni”

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui
beppe-marotta-juventus-calciomercato

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Alla vigilia della finale di Coppa Italia, l’amministratore delegato e direttore generale della Juventus, Giuseppe Marotta, ha parlato al sito ufficiale bianconero della sfida che si disputerà domani sera all’Olimpico contro il Milan, delle sensazioni vissute dopo la virtuale conquista del settimo scudetto consecutivo e infine non sono mancate due parole sul futuro di Massimliano Allegri. Partendo dalla finale che si disputerà domani, Marotta ha dichiarato: “Abbiamo avuto il piacere di alzare la Coppa Italia nelle ultime tre edizioni e vorremmo ripetere questo bellissimo gesto mercoledì, anche come atto d’amore verso i nostri splendidi tifosi”. Ricordiamo che qualora la Juventus riuscisse a vincere, conquisterebbe il quarto double consecutivo consolidando un primato che già gli appartiene. Poi, Marotta ha continuato sottolineando che non sarà facile raggiungere quest’obiettivo perchè: “Avremo di fronte un Milan motivatissimo, in quanto per loro questo è un obiettivo fondamentale. Ma noi vogliamo vincere”.

Sullo scudetto, l’ad bianconero ha affermato: “L’aritmetica ancora non ci dà ragione. Dobbiamo però essere realisti: virtualmente ce lo sentiamo addosso ma vogliamo conseguire il punto aritmetico che ci serve perché diventi materiale e reale. Ad ogni modo, fin da ora possiamo dire che è stata fatta una grandissima impresa, da parte di società, squadra, allenatore e tifosi”.

Marotta si è sbilanciato ma non troppo sulla questione legata al futuro di Allegri rimandando ogni discussione al termine della stagione: “Con Allegri abbiamo un rapporto che ha funzionato e funziona, e a bocce ferme, dopo la conquista dello scudetto parleremo del futuro, che sono sicuro sarà pieno di soddisfazioni insieme”. Infine su come Buffon sta preparando quella che molto probabilmente sarà la sua ultima finale in carriera, Marotta ha dichiarato: “Buffon è sereno, come sempre quando prepara i grandi appuntamenti: è un grande campione e i campioni sono tali quando le società traggono miglioramento dalla loro presenza. Gigi è a tutti gli effetti un’icona del nostro calcio”.

  •   
  •  
  •  
  •