La Juventus trionfa in finale di Coppa Italia per la quarta volta consecutiva. L’ultima per Buffon?

Pubblicato il autore: Barbara Maugeri Segui

Per la quarta stagione consecutiva, la Juventus ha vinto la Coppa Italia, sconfiggendo il Milan per 4-0 in un meraviglioso spettacolo di forza allo Stadio Olimpico di Roma. Gran parte della partita è stata tenuta a bada da un Milan che ha giocato ragionevolmente bene per 56 minuti, ma gli errori commessi dalla squadra di Gennaro Gattuso hanno regalato alla Juve l’opportunità di vincere il primo trofeo di stagione.

ROME, ITALY - MAY 09: ROME, ITALY - MAY 09 : Juventus players celebrate with the trophy after winning the TIM Cup Final between Juventus and AC Milan at Stadio Olimpico on May 9, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

La Juventus è stata padrona di sfruttare gli errori e le opportunità che gli sono offerte al massimo, e raramente ha consentito alla rivale di tornare in partita. Il doppio errore di Gigi Donnarumma ha permesso alla Juve due gol, mentre Nikola Kalinic con il suo autogol ha segnato la quarta rete per i bianconeri garantendo una serata di festaa per la Vecchia Signora.
Donnarumma è stato chiamato in causa due volte da Paulo Dybala con due belle parate, ma il suo buon lavoro è finito poco dopo.
Dopo un primo tempo a reti inviolate, la Juve passa in vantaggio al 56′, quando il difensore bianconero Medhi Benatia porta a segno il cross di Miralem Pjanic. Solo dopo cinque minuti è stato regalato un altro gol dal portiere rossonero. Douglas Costa ha segnato dal limite dell’area che avrebbe dovuto essere un salvataggio di routine per il giovane portiere che però ha mandato a segno la palla in rete. Quattro minuti più tardi per Donnarumma le cose si complicano ulteriormente non riuscendo a tenere fra le mani il pallone del colpo di testa di Mario Mandzukic, dando da svolgere a Benatia il compito più semplice per mandarla in rete.
Una serata molto triste per il Milan che è stata completata a 14 minuti dal momento in cui un corner di Miralem Pjanic è stato inserito nella propria rete da Nikola Kalinic.
Con Medhi Benatia e Douglas Costa decisi a giocare come predatori in tutto il campo, la Juve ha ancora una volta raccolto un trofeo nazionale festeggiato nella notte.
Il Capitano bianconero Gigi Buffon crede che la Juventus abbia fatto qualcosa di inimmaginabile, pur non avendo avuto successo in Champions League, e ha capitato la squadra alla sua quarta Coppa Italia di fila, molto probabilmente la sua ultima.
“Lasciare Marchisio alzare la  Coppa? È un gesto giusto perché alla fine ho avuto l’onore di essere il capitano di questa squadra per sette meravigliosi anni, ma c’erano altri ragazzi con me … Chiello ha sempre alzato la Coppa negli anni precedenti e questa volta volevo che Claudio, Barza [Barzagli] e Stephan [Lichtsteiner] lo facessero perchè mi hanno facilitato il compito di Capitano e se abbiamo vinto tutto questo grande merito è loro. Quindi glielo dovevo” sono state le parole di Buffon ai microfoni di JTV. “Scudetto? Non è ancora il nostro ma siamo sulla buona strada”.
La squadra di Massimiliano Allegri ha bisogno solo di un punto nelle restanti due partite di Serie A per assicurarsi anche il settimo scudetto di fila.

  •   
  •  
  •  
  •