Napoli, personalità e mentalità vincente. Ancelotti ha già conquistato tutti

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui
BILBAO, SPAIN - MARCH 07: Head coach Carlo Ancelotti of Real Madrid reacts during the La Liga match between Athletic Club Bilbao and Real Madrid CF at San Mames Stadium on March 7, 2015 in Bilbao, Spain. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Il Napoli conquista la seconda vittoria in due gare di campionato e lo fa dopo una rimonta a dir poco pazzesca. I partenopei hanno superato il Milan per 3-2, destando grande impressione per la personalità dimostrata in campo, visto e considerato che fino al minuto 53 la squadra di Gattuso era avanti per 0-2. Nella strepitosa rimonta dei partenopei c’è anche qualche demerito del Milan, in quanto i rossoneri hanno spento improvvisamente la luce e si sono abbassati troppo, nel tentativo di contenere gli assalti del Napoli.

Certo, non bisogna sminuire il valore di questa vittoria per la squadra di Ancelotti e bisogna sottolineare il lavoro eccezionale svolto fin qui dal tecnico emiliano. La cosa che più impressiona in questo Napoli è la capacità di reagire nei momenti di difficoltà. In due gare sono arrivate due prestazioni importanti sotto tutti i punti di vista e va fatto un plauso a Carlo Ancelotti, per aver saputo infondere personalità e mentalità vincente alla squadra.

Leggi anche:  Serie B Femminile, Perugia-Ravenna 0-5

A preoccupare l’ex tecnico del Milan è il deludente avvio di stagione di Marek Hamsik. Lo slovacco è apparso irriconoscibile sia a Roma che nella gara di ieri, tanto che, l’ex tecnico rossonero non ha potuto fare a meno di sostituirlo in entrambe le gare. La stagione è ancora lunga e Hamsik avrà tutto il tempo per rifarsi, d’altronde, il capitano potrebbe rivelarsi il valore di questo Napoli spumeggiante.

  •   
  •  
  •  
  •