Premier League, Felipe Anderson non incide al West Ham. Il brasiliano fa già discutere

Pubblicato il autore: danilotaverniti Segui

Felipe Anderson – Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Sono passate poche settimane dal passaggio di Felipe Anderson al West Ham e in Inghilterra sembrano essersi già stufati dell’inconsistenza dell’ex Lazio. Il talento brasiliano era arrivato con grandi propositi in Premier League, ma finora ha dimostrato poca convinzione e sopratutto non ha inciso come ci si aspettava. Certo, a sua parziale scusante c’è lo zero in classifica del West Ham nelle prime due gare di campionato, ma non bisogna dimenticare che i grandi calciatori di solito nei momenti difficili fanno la differenza.

Felipe Anderson ha militato nella Lazio dal 2013 al 2018, collezionando 137 presenze e realizzando 25 reti. Spesso e volentieri a Roma aveva lasciato il segno con giocate fenomenali, d’altronde, il talento c’è sempre stato e a mancare è stata quasi sempre la testa. Nel calcio attuale la testa è tutto e senza spirito di sacrificio e personalità non si va da nessuna parte. Il brasiliano ne sa qualcosa, in quanto nell’ultima stagione si è fatto notare sopratutto per i comportamenti poco professionali e per gli spezzoni di gara poco convincenti con la maglia della Lazio.

L’ex calciatore del Santos è ancora molto giovane ed essendo un classe 1993 ha ancora tutto il tempo per esplodere e dimostrare a tutti di essere un grandissimo calciatore. Sta a lui cambiare passo e iniziare a giocare a grandi livelli. Nel calcio, il talento non basta e Felipe Anderson deve iniziare a capire che serve ben altro per mettersi in evidenza, servono i fatti e la continuità di rendimento. Staremo a vedere se riuscirà finalmente a dimostrare tutto il suo potenziale. Nel frattempo la Lazio si frega le mani e allo stato attuale può dire con certezza che il vero affare è stato cederlo per una grande cifra.

  •   
  •  
  •  
  •