Il Napoli perde con la Sampdoria ma i suoi tifosi aiutano gli sfollati del Ponte Morandi

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

NAPLES, ITALY - NOVEMBER 01: Supporters of SSC Napoli cheer their team during the UEFA Champions League group F match between SSC Napoli and Manchester City at Stadio San Paolo on November 1, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Brutta e pesante sconfitta quella del Napoli ottenuta a Marassi contro la Sampdoria di Giampaolo, da sempre amante della tecnica di gioco di mister Maurizio Sarri. Ancelotti, in queste due settimane di riposo per le Nazionali , dovrà rivedere soprattutto la difesa e la sua disposizione non proprio perfetta. Amarezza e delusione in città con critiche aspre non solo per il tecnico.

Ma guardiamo ad altro molto più importante di una gara di calcio. Il Napoli Club Bologna, infatti, con la trasferta a Genova, ha portato beni di prima necessità per gli sfollati del Ponte Morandi di Genova, rimasti senza casa dopo il disastroso crollo della vigilia di Ferragosto. Gesto bellissimo da parte di una tifoseria sempre bistrattata ed umiliata che, nonostante le rivalità con i blucerchiati, ha saputo anche dimostrare rispetto e civiltà verso una città ancora in ginocchio. La notizia dell’iniziativa dei tifosi napoletani si è subito sparsa in città e allo stadio non si sono sentiti cori di  stampo razzista come l’anno scorso, quando Ferrero, presidente della Samp scese sul terreno di gioco per fermare gli scatenati tifosi che inveivano con cori di discriminazione territoriale. Dunque, il Napoli in campo ha perso con la Sampdoria, ma i tifosi, dagli spalti e non solo, con beneficenza e gesti di solidarietà hanno vinto una partita più importante.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Espulsione Ibra: cosa ha deciso il giudice sportivo. Tutti gli squalificati