Napoli, retroscena Ancelotti: “State ancora in spiaggia?”. Strigliata negli spogliatoi nel match contro la Fiorentina

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
BILBAO, SPAIN - MARCH 07: Head coach Carlo Ancelotti of Real Madrid reacts during the La Liga match between Athletic Club Bilbao and Real Madrid CF at San Mames Stadium on March 7, 2015 in Bilbao, Spain. (Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images) napoli

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Sabato sera il Napoli è riuscito a battere con qualche difficoltà la Fiorentina, giunta al San Paolo con un atteggiamento piuttosto rinunciatario, lesta a difendere sugli attacchi dei partenopei e a ripartire in contropiede nell’occasione.
Solamente al 79′ Lorenzo Insigne trova la rete che consegna tre punti preziosi alla compagine allenata da Carlo Ancelotti: ed è proprio il tecnico di Reggiolo l’artefice del successo, soprattutto alla luce di un retroscena che di sicuro avrà procurato benefici agli azzurri.
Il trainer emiliano ha saputo trasformare gli uomini in campo, riuscendo a capitalizzare al massimo la più ghiotta occasione della gara e salvando così la propria immagine, che dopo il k.o. del Marassi dell’ultima giornata rischiava seriamente di essere infangata.

Ancelotti striglia la squadra: il retroscena nell’intervallo di Napoli-Fiorentina

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il tecnico partenopeo Carlo Ancelotti, nel corso dell’intervallo della sfida di sabato sera Napoli-Fiorentina, ha fortemente strigliato la squadra, soprattutto alla luce della deludente prestazione mostrata nei primi quarantacinque minuti.
In particolare il rinomato quotidiano sportivo ha evidenziato come si sia intravista una vera e propria rivoluzione sul piano tecnico-tattico e ciò dovuto essenzialmente alla duttilità del tecnico che ha saputo modificare l’assetto del Napoli per ben tre volte. Tutto questo allo scopo di sperimentare tutte le varianti possibili per capitalizzare al massimo la qualità dell’organico.
Ed è proprio alla luce di questa impronta decisa che Ancelotti ha alzato più volte la voce nei confronti dei suoi uomini, in special modo nell’anticipo di sabato sera, quando ha urlato: “Ma siete ancora in spiaggia?”. E il Napoli sembra aver recepito il diktat del tecnico di Reggiolo, scendendo in campo nella seconda frazione della sfida contro la Fiorentina con un piglio nuovo, decisamente più incisivo, che ha portato così alla conquista di tre punti preziosi contro i viola e rilanciandosi così in classifica, per l’ennesimo anno guidata ancora dalla Juventus.
Il Napoli c’è e Ancelotti lotterà con le unghie e con i denti per riportare il terzo storico scudetto all’ombra del Vesuvio, traguardo che manca da tanto, troppo tempo ma che con il trainer plurititolato diventa davvero possibile.

  •   
  •  
  •  
  •