Napoli, situazione Ghoulam: l’algerino prepara il suo rientro in campo

Pubblicato il autore: Gioacchino Lepre Segui

Carlo Ancelotti – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Prima il crociato che fa crac; poi l’agonia al menisco del ginocchio. Tutto lavoro in più per il professor Mariani, che venerdì prossimo, a Villa Stuart, riceverà la visita del terzino partenopeo Faouzi Ghoulam.

Una visita che – per il Napoli e per lo stesso Ghoulam – risuona più come uno snodo cruciale, uno spartiacque per valutare le condizioni ed il recupero del calciatore: tanti, tantissimi, i mesi che hanno visto – o meglio non hanno visto – l’algerino fuori dal terreno di gioco.
Ma per Ghoulam pare stia arrivando la luce in fondo al tunnel: se dal suo ginocchio arriveranno le risposte positive sperate, infatti, il professor Mariani darà il via libera alla rimozione della placca in titanio, e solo a quel punto partirà davvero il countdown per il ritorno in campo del numero 31 azzurro.

Napoli lo aspetta

Un ritorno che Carlo Ancelotti si augura sia quanto mai celere e tempestivo, ritrovando quel Ghoulam in grado di fornire un apporto fondamentale sull’out di sinistra, sia in fase offensiva che difensiva, particolarmente apprezzato dalle parti di Napoli nelle passate stagioni.

Infermeria Napoli

Se da un lato Ancelotti può sorridere pensando al rientro di Ghoulam, dall’altro deve fare i conti con l’infortunato Meret. Il giovane portiere del Napoli dovrà ancora rimanere ai box, a causa di una infiammazione al tendine del dito.

 

  •   
  •  
  •  
  •