Serie C, Berlusconi e Galliani trattano l’acquisto del Monza

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Nelle ultime ore sono uscite voci che Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, dopo aver lasciato il Milan nelle scorse stagioni, vorrebbero acquistare il Monza, squadra che milita nel campionato di Serie C. Il primo, che diventerebbe azionista di maggioranza e presidente onorario, sarebbe ben contento di finanziare il club situato a pochi km da Arcore comune dove risiede; mentre il secondo che ha il Monza nel cuore, avendo iniziato la sua carriera da dirigente proprio con il club biancorosso, dove nelle stagioni 1984-85 e 1985-86 ricoprì la carica di direttore sportivo e di vicepresidente, avrebbe un incarico manageriale.

I discorsi sarebbero già in via di approfondimento con una telefonata tra il presidente del Monza Nicola Colombo (figlio di Felice, ex presidente rossonero alla fine degli anni ’70) e un rappresentante del gruppo dell’ex Premier. I contatti nei prossimi giorni dovrebbero approfondirsi di più, così da entrare nel vivo, anche se a quanto pare la famiglia Colombo non vorrebbero privarsi completamente del club e punterebbe almeno ad avere una quota di minoranza, senza totalmente uscire di scena; a meno che non ci sia un’offerta irrinunciabile che potrebbe cambiare le carte in tavola e quindi far cedere l’intero pacchetto.

Leggi anche:  Serie B Femminile, Perugia-Ravenna 0-5

Ricordiamo che il Monza manca dalla Serie B dalla stagione 2000-01 e in questi anni ha vissuto anche due fallimenti, prima nel 2004 e poi nel 2015, ripartendo dalla Serie D nel 2015-16. La scorsa stagione i biancorossi sono riusciti a raggiungere i playoff da neopromossa venendo eliminati al secondo turno dal Piacenza.
Per il club sarebbe una svolta importante l’entrata in scena di questa nuova proprietà, una proprietà che nella sua storia, ha vinto moltissimi trofei a pochi km di distanza.

  •   
  •  
  •  
  •